1 ora fa:REGIONALI 2021 - Tavernise (M5s): «Darò voce alle rivendicazioni territoriali dell'Arco Jonico Magnogreco»
2 ore fa:Operazione Portofino, disarticolata la piazza di spaccio di Corigliano-Rossano
5 ore fa:Maxi operazione antidroga a Corigliano-Rossano: 10 arresti e 4 restrizioni
36 minuti fa:È cosentina la dottoressa che ha sviluppato i vaccini anti-HIV ed è stata tra le prime a isolare il sars-cov-2
53 minuti fa:REGIONALI 2021 – Il Circolo del Pd di Corigliano Schiavonea in sostegno di Franco Iacucci
21 minuti fa:REGIONALI 2021 - “Aldo Moro, la politica e le conseguenze”, incontro con Maria Fida Moro
2 ore fa:Martilotti: «Gli annunci roboanti non servono. Nella campagna elettorale lasciate in pace i pescatori»
1 ora fa:“Corigliano-Rossano Futura” sulla crisi di governo al Comune: «Rimettersi subito al lavoro»
5 ore fa:Operazione "Portofino", pusher e assuntori di droga parlavano con parole in codice
1 ora fa:Complessità della sofferenza e della ripresa

De Magistris a Castrovillari per inaugurare la sede del cambiamento - VIDEO

CASTROVILLARI - "Questo territorio è una delle zone più importanti della Calabria. La porta di accesso al parco più grande d'Italia e a tante bellezze naturali".
Così ha esordito Luigi De Magistris nel corso della sua visita nella città del Pollino, durante la quale ha inaugurato la sede del suo movimento ed ha fatto visita al nosocomio "Ferrari", per poi dirigersi alla discarica di Campolescia, da lui attenzionata proprio di recente. 
Un itinerario accompagnato dalla presenza del candidato a consigliere regionale, Ferdinando Laghi, pioniere delle battaglie per il diritto alla salute del territorio e la salvaguardia dell'ambiente, nonché presidente di Isde International.

E proprio riguardo allo scottante tema della sanità, De Magistris ha espresso la sua opinione riguardo al commissariamento: "assolutamente da eliminare e soprattutto è necessario l'azzeramento del debito poiché i calabresi non hanno colpe delle malefatte dei politici e non è giusto che paghino oltre. Qualora divessi essere eletto a presidente della Regione Calabria, nominerei un assessore alla sanità ma, a mio avviso, il comparto deve essere gestito dal Governo".

"Grande è il desiderio di cambiamento dei calabresi - ha poi concluso De Magistris - ed il mio impegno è proprio questo: dare a questa gente quel cambiamento di cui hanno bisogno e che, a gran voce, chiedono da tanto tempo".