6 ore fa:Scuola a Co-Ro, inclusività e trasporti al primo posto. Da lunedì attivo il servizio mensa
7 ore fa:Corigliano-Rossano, file e assembramenti per il vaccino: ma quando finirà tutto questo?
6 ore fa:REGIONALI 2021 – Guccione (Pd): «Bisognerebbe conoscere l'entità del debito del servizio sanitario regionale»
6 ore fa:Cassano è nella graduatoria regionale per gli Uffici di Prossimità
5 ore fa:Il progetto “Fuori scia” fa volare sulle onde del mare i ragazzi non vedenti
6 ore fa:Vaccarizzo, il Costume Arbëreshë visto con gli occhi di un bambino: i disegni in mostra fino al 1° ottobre
4 ore fa:Corigliano-Rossano presente allo stage con il campione olimpico di Karate Luigi Busà
5 ore fa:Va ai domiciliari il 38enne turco che aveva dato fuoco all'abitazione in cui dimorava
6 ore fa:REGIONALI 2021 - Lorenzo Guerini: «Sono in Calabria a sostegno della Bruni e di Di Natale»
6 ore fa:Vivere a Longobucco conviene: ecco le agevolazioni per i cittadini e le giovani coppie

Corigliano-Rossano, una città con tante strade ma dove spostarsi è un'impresa

CORIGLIANO-ROSSANO - Il trasporto pubblico locale è uno dei tanti servizi essenziali che rende grande una Città. Assicurare ai propri cittadini la possibilità di spostarsi sul territorio comunale senza utilizzare l'auto, è utile sia per i cittadini stessi, che per l'ambiente.

Ad oggi, escludendo gli studenti, pochi usano i mezzi pubblici della città di Corigliano Rossano, forse perché le tratte che uniscono l'area ausonica a quella bizantina sono ancora molto poche e i pendolari non posso farvi affidamento.

Ma le cose cambieranno nei prossimi anni: grazie alla fusione dei due comuni, infatti, la neo nata Città unica potrà usufruire di un "monte chilometri" maggiore che permetterà ai mezzi pubblici, ma soprattutto ai cittadini che li useranno, di raggiungere nuove aree della Città.

Diverse le novità: sarà attivata la tanto attesa “circolare”; verrà creata una app che permetterà di sapere in tempo reale l’arrivo degli autobus; e saranno disponibili nuovi mezzi più capienti.

Di questo e altro ne abbiamo parlato con l'assessore ai lavori pubblici e trasporti Tatiana Novello, con Gennaro Scura amministratore delegato della IAS, (società che attualmente ha la gestione del trasporto pubblico locale) e con i cittadini della terza Città della Calabria.