5 minuti fa:Filcams Cgil alla 3 Emme: «Basta menzogne e  soprusi»
19 ore fa:Il comune di Cariati aderisce alla proposta di marketing territoriale di Visit Italy
18 ore fa:Conclusa la prima edizione del progetto “Marathon Experience” a Corigliano-Rossano
18 ore fa:Imprese e lavoro, il cassanese Leonardo Sposato nominato presidente di AEPI Calabria
3 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
4 ore fa:Appiccarono il fuoco a due autovetture: in manette due cassanesi
2 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Le successioni in casa Sambiase del Principato di Campana
4 ore fa:Detenuto accusato di falsa testimonianza è stato assolto perché il fatto non sussiste
1 ora fa:Nuova toponomastica a Sibari nel solco della memoria e della commozione
5 ore fa:Archeologi per un giorno: i bambini del Polo dell’infanzia Magnolia sulla tracce di Sybaris

Da Corigliano-Rossano a Botricello. La Staffetta della solidarietà continua la sua corsa

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Nella città di Corigliano-Rossano il testimone della ricerca, in occasione della staffetta italiana della solidarietà, ha percorso nella giornata di ieri, lunedì 15 aprile, due tappe: il tratto di Schiavonea e il tratto di Lido Sant'Angelo. Dalle mani del sindaco Flavio Stasi il testimone è passato al referente Fidal Gianfranco Milanese per la quarta tappa a Botricello.

A condurre il testimone in città è stata Liliana Zangaro, consigliere comunale di Maggioranza, che lo ha ricevuto dagli atleti della CorriCastrovillari lungo la seconda tappa a Cassano Jonio, domenica 14 aprile, alla presenza del vicesindaco, Antonio Mungo, e del sindaco di Civita, Alessandro Tocci. 

«La nostra città - dichiara Liliana Zangaro - ha contribuito in maniera significativa alla raccolta fondi che vede la Calabria tra le più generose. Ogni passo di corsa e ogni donazione, piccola o grande che sia, sarà fondamentale per sostenere Ail, nel nome dell'unione dei territori, dello sport e della solidarietà. È anche per te Giò».

Il Giro d’Italia podistico solidale strutturato in staffette regionali sincrone, organizzato dall'Associazione onlus Run4Hope a favore di AIL e della ricerca sulle leucemie, linfomi e mieloma, continua il suo viaggio materiale ed ideale che in Calabria terminerà domenica 21 aprile a Serra San Bruno.

 

Luigia Marra
Autore: Luigia Marra

Mi sono diplomata al Liceo Classico San Nilo di Rossano, conseguo la laurea in Lettere e Beni Culturali e successivamente la magistrale in Filologia Moderna presso Università della Calabria. Amo ascoltare ed osservare attentamente la realtà di tutti i giorni. Molto caotica e confusionaria, ma ricca di storie, avvenimenti e notizie che meritano di essere raccontate.