1 ora fa:Urbact, dopo la visita della delegazione greca a Co-Ro le "buone pratiche" diventano modello
2 ore fa:Eolico off-shore, le pale eoliche potrebbero essere assemblate nel Porto di Corigliano-Rossano
4 ore fa:Ritorna in Calabria la nona edizione del Cicogna day della Lipu
3 ore fa:VOLLEY - "Marathon Experience" alla fase finale
2 ore fa:L'ex senatrice Abate rivendica quanto fatto per la Calabria
45 minuti fa:Mimmo Bevacqua presenta il suo libro “La mia forza è la moderazione”
3 ore fa:A Rocca Imperiale la presentazione del libro “Buon Giorno, Prete”, nel ricordo di padre Domenico
1 ora fa:Mandatoriccio, attesa per i festeggiamenti di San Francesco di Paola
4 ore fa:Antoniozzi (FdI): «Riteniamo che Pasqualina Straface sia il migliore sindaco possibile per la città»
15 minuti fa:Servizi Sociali Cariati, indetto avviso pubblico per short list di esperti

Prosegue la promozione del libro "La Baia della Magna Graecia"

1 minuti di lettura

CARIATI - Dopo la pausa di ferragosto, il Comitato si rimette in marcia illustrando il progetto editoriale "La baia della Magna Graecia. Prospettive per una nuova visione di territorio" alle Comunità dell'Arco Jonico.

«La prossima tappa della presentazione del libro - si legge nella nota - è prevista lunedì 21 agosto a Cariati con partenza alle 18:30. Ad ospitare la manifestazione sarà lo splendido scenario antistante alla Lega Navale sul porto turistico. Si continuerà, poi, venerdì 25 agosto alle ore 18.00 con Mirto-Crosia. La location prescelta sarà l'elegante giardino del lido "Le Dune" sul lungomare centofontane . Per entrambe le manifestazioni sono previsti i saluti istituzionali dei rispettivi Sindaci delle due Comunità. Come sempre, tanti saranno i temi che verranno affrontati. Dalla difficoltà di accesso ai servizi alla necessità di impostare una nuova visione di territorio improntata su principi policentrici. È necessario cambiare rotta ed offrire una prospettiva di sviluppo e benessere nell'interesse delle locali popolazioni». 

«"La baia della Magna Graecia", un progetto editoriale che pone i presupposti per immaginare un territorio foriero d'interessi per i propri abitanti. Vieppiù, che stabilisce le basi per elevare l'offerta di lavoro, vero deficit che colpisce tutto l'area dell'Arco Jonico. Va arrestato il dramma dell'emigrazione: le possibilità ci sono, ma non siamo in grado di capitalizzarle. A tal riguardo - concludono -, prossimamente, sarà formalizzato uno studio su quanti posti di lavoro l'idea-progetto "Baia della Magna Graecia" potrà produrre fra aree costiere e zone montane. Per i previsti appuntamenti il Comitato invita le Popolazioni e gli Amministratori del Comuni viciniori a presenziare agli eventi di presentazione del libro». 

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.