5 ore fa:Grandi emozioni al terzo spettacolo di fine anno della scuola di danza "Il Balletto" diretta da Giada Sapia
4 ore fa:Cantinella si prepara alla quinta edizione del Beer Fest
1 ora fa:Tre giorni di spettacoli ed emozioni per la settima edizione di "Frasso in Festa"
2 ore fa:Valeria Capalbo riconfermata alla guida della Pro Loco di Corigliano
1 minuto fa:La Vignetta dell'Eco
3 ore fa:A Corigliano-Rossano giornata di festa istituzionale: proclamato ufficialmente il Sindaco Flavio Stasi
5 ore fa:Miss Italia è arrivata a Villapiana per promuovere la linea di gioielli Miluna
31 minuti fa:Non si può vivere di solo turismo
6 ore fa:Claudio Pecorella sul tetto d'Europa con la Nazionale italiana Under 17
1 ora fa:In Calabria quattro lavoratori agricoli su dieci sono irregolari. «Spezziamo il circuito dell'illegalità»

Gli studenti dell’ITIS “E. Fermi” portano in scena “Le Rane” di Aristofane

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Siete pronti a conoscere la strada che conduce agli inferi?  Gli allievi dell’Itis “E. Fermi” vi condurranno per mano in questo viaggio misterioso che inizierà venerdì 9 giugno al teatro Sybaris.

Dioniso, il dio dell’estasi, dell’ebrezza e del delirio mistico, vuole scendere nell’Ade insieme a Rosso, il suo servo impavido, per far rivivere il più grande drammaturgo di tutti i tempi. La città, infatti, soffre per la mancanza di poeti. Sono morti i buoni poeti! È di questo che si lamenta il figlio di Giove in cerca della strada che lo porterà fino a Plutone e Persefone. La strada è lunga e qualcuno prima di lui l’ha battuta non lasciando esattamente un buon ricordo di lui. Riuscirà ad arrivare fin nell’oltretomba?

La commedia “Le Rane”, una delle più celebri di Aristofane, andata in scena nel 405 a.C. ad Atene, offre numerosi spunti di riflessione sulla società, la cultura, la politica di ogni tempo. Una magnifica occasione per noi studenti del Fermi di ripetere   l’avventura del laboratorio teatrale dopo il successo dello scorso anno. L’esperienza del teatro nella nostra scuola è ormai diventata compagno insostituibile. Nessuna attività scolastica è capace, come fa il teatro, di insegnarci a superare gli errori, ad accettare le critiche, ad assumere le nostre responsabilità, a metterci in gioco anche quando la stanchezza sembra avere la meglio. È stato bello poter scoprire nei testi antichi un pensiero moderno, far sentire la propria voce appropriandosi del testo, dello spazio scenico e diventando protagonisti di una nuova stagione della commedia.

Sono stati mesi intensi e faticosi, ma di grande bellezza. Il laboratorio teatrale, fortemente voluto dal nostro Dirigente Raffaele Le Pera, è stato coordinato dalla professoressa Paola Aprile con la regia di Francesco Gallo e l’aiuto regia di Francesca Vico. Tra poco raccoglieremo i frutti del nostro lavoro, anche se a volte il viaggio è più importante della stessa meta.

«Vi aspettiamo – concludono - al teatro Sybaris di Castrovillari venerdì 9 giugno alle ore 21:15 e sabato 10 giugno alle ore 18:30. Il 9 siamo sold out, ma resta la pomeridiana del 10 giugno, ore 18.30. Non credo siate così pazzi da perdervi un viaggio all’inferno».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.