25 minuti fa:Parte la III edizione di Πatir "Mediterraneo: culture, scambi, immaginari"
55 minuti fa:Al via i lavori del plesso "Faggiano" nel centro storico di Cariati
2 ore fa:A Castrovillari "buona la prima" per il Pollicino Book Fest
5 ore fa:Urbact, Corigliano-Rossano protagonista del programma europeo City-to-City Exchanges
1 ora fa:Al Polo Liceale di Rossano in scena lavori teatrali del Progetto "Staging Europe: This is us. We. Our past. Our future"
2 ore fa:Attentati alle attività commerciali di Sibari, Papasso chiede un presidio fisso di forze dell’ordine
3 ore fa:Ripiomba l'inverno nella Calabria del nord-est. E sarà così fino a maggio
1 ora fa:Aborto, Scutellà (M5s): «Il governo Meloni si allinea ai più retrogradi e conservatori governi di destra europei»
4 ore fa:«I centri storici di Corigliano e Rossano sono in condizioni pietose»
15 ore fa:Incidente alle porte di Vaccarizzo: coinvolto il Sindaco Pomillo, trasferito in ospedale

Torna il TaranTarsia, Festival della Valorizzazione dei Diritti Umani

1 minuti di lettura
Dopo lo stop imposto dal Covid-19, il TaranTarsia riparte con lo stesso entusiasmo di sempre, presentando ben due programmi, quello della XI (rinviato a causa della pandemia) e della XII edizione, per una stagione di eventi di alto livello artistico. Si parte il 17 ottobre con una Masterclass (presso il Centro Polivalente di Tarsia, dalle ore 10:00), tenuta da Peppe Voltarelli, uno dei più grandi cantastorie dei nostri tempi, che ha portato la Calabria in tutto il mondo, dal titolo “Vivere di canzoni: il mestiere della musica tra il pop e il dialetto”. Si tratta di una full immersion il cui programma sarà articolato da ricerca, lettura, ascolto, pratica, scrittura e canto. Si tratteranno temi inerenti il concerto, l'interpretazione, il pubblico e il lavoro della musica. Il programma prosegue il 18 ottobre con la presentazione delle attività invernali, a partire dalle ore 17.30 nel Centro Polivalente, e alle 21 con il recital di canzoni di Peppe Voltarelli dal titolo “Planetario”. Prossimo appuntamento è previsto l'8 novembre con “Musiche dal mondo”, un incontro e confronto fra le diverse identità culturali; si prosegue il 25 novembre con “Sicari domestici – IV edizione”, per la sensibilizzazione e l'eliminazione della violenza sulle donne; il 13 dicembre sarà la volta di “Human rights for a united world”, la musica, l'integrazione e i diritti umani per l'unione dei popoli; il 23 dicembre si passa al “Laboratorio di danza e strumenti tradizionali”, per la sensibilizzazione e la valorizzazione delle tradizioni folkloriche e culturali; e si chiude il 27 dicembre l'XI edizione del TaranTarsia con “Tradizioni e suoni”. Un impegno costante quella che l'associazione culturale Musikart ha inteso profondere nella organizzazione del TaranTarsia in stretta collaborazione con l'amministrazione comunale di Tarsia e il Comitato TaranTarsia. L'evento, promosso grazie al cofinanziamento della Regione Calabria Pac Calabria 2014-2020 – annualità 2019, vede inoltre altri importanti partner e patrocini. Soddisfazione per la presidente Katia Cannizzaro che sottolinea come, da Voltarelli a tutti gli eventi organizzati, il TaranTarsia resti un appuntamento legato non solo alle tradizioni e alla cultura tipicamente calabresi, ma a progetti interculturali e alla valorizzazione dei diritti umani.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.