4 ore fa:Con il "Porta a Porta" dall'1 maggio arrivano anche i nuovi mezzi di raccolta
9 ore fa:Il Comando Militare Esercito Calabria dona il sangue
10 ore fa:Al Polo Infanzia Magnolia parte il progetto di prevenzione contro l'abbandono degli animali
8 ore fa:Presentazione CambiaVento: numerose le presenze
5 ore fa:Il Museo delle Maschere di Alessandria del Carretto si prepara all'apertura e svela il nuovo logo
11 ore fa:Peppe Voltarelli in tour in Belgio e Francia
10 ore fa:I liceali di Trebisacce vincono al “Festival dei Giovani di Gaeta 2024”
11 ore fa:Campi Flegrei, la Calabria è pronta ad accogliere più di 56mila sfollati?
12 ore fa:Da tutta la Calabria per il Festival più lungo che c'è
6 ore fa:Sila-Mare, la strada privilegiata per la ricostruzione del Viadotto Ortiano: aprono i cantieri

Incontro con gli operatori turistici per delineare la “Destinazione Trebisacce”

1 minuti di lettura

TREBISACCE – «Comparazione costante con le migliori esperienze di governo del turismo in Calabria, in Italia e su scala internazionale. Consapevolezza delle dinamiche, dei flussi e delle tendenze dei turismi, diversi e complementari a quello strettamente balneare. Attenzione strategica al complessivo patrimonio identitario ereditato dalla nostra comunità, su tutti il borgo storico marinaro tra i più antichi e forse ad oggi tra i meno noti della regione. Costruzione progressiva di una reputazione esperienziale, destagionalizzata, distintiva e quindi competitiva per la Destinazione Trebisacce. Differenziazione delle eventuali iniziative di intrattenimento sociale per i residenti dalle politiche e dagli investimenti per il marketing territoriale ed il posizionamento turistico. Dialogo, confronto e aggiornamento continuo con tutta la rete degli operatori ed attori del settore».  

«Sono, queste, le direttrici di metodo sulle quali la squadra di governo che mi onoro di guidare – dichiara il Sindaco Alex Aurelio – intende condividere e impreziosire, attraverso i contributi e le sollecitazioni che giungeranno, la nuova visione dello sviluppo turistico che ci stiamo avviando a disegnare per diversificare, qualificare e rafforzare la forza attrattiva della nostra Città e, nel medio e lungo termine, anche la relativa capacità di accoglienza e servizi, 365 giorni l’anno».

«Tra le prime iniziative sulle quali inizieremo a misurare percezione esterna attuale della nostra destinazione e potenziale narrativo e di proposta di esperienze sul quale indirizzare impegno ed investimenti vi è – spiega – la partecipazione, prima assoluta per Trebisacce, al salone ID-Week End di Nizza, in Costa Azzurra, al quale sarà protagonista anche quest’anno la destinazione Tropea, amministrata dal bravo collega Giovanni Macrì e divenuta ormai icona indiscussa dell’immagine turistica annuale della Calabria e riferimento per le politiche pubbliche in tema di turismi».

«Da giovedì 30 marzo fino a domenica 2 aprile – continua il Primo Cittadino – saremo tra i 10 Comuni del progetto promosso dalla Camera di Commercio Italiana a Nizza, Sophia Antipolis e Costa Azzurra. – Le sport à l'honneur (Lo sport sotto i riflettori). È, questo, il tema scelto per l’edizione 2023 che prevede grandi numeri in termini di presenze internazionali. Ed è proprio per condividere contenuti, strumenti ed opportunità messe in campo in vista e nella cornice di questa importante partecipazione che l’Amministrazione Comunale ha promosso ed organizzato per domani, sabato 18 marzo alle ore 10,30 un incontro nella Sala Consiliare di Piazza della Repubblica, con tutti gli operatori turistici e commerciali». 

Pacchetti, proposte e ogni materiale pubblicitario e promozionale utile per presentare la destinazione Trebisacce all’evento di Nizza potrà essere consegnato entro lunedì 20 marzo all’Ufficio turismo, al secondo piano del Palazzo di Città. 

(foto di Bruno Romanelli)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.