7 ore fa:Co-Ro: la bellezza del somaro non basta. Il nostro patrimonio va governato
3 ore fa:Don Ciro, il sacerdote che fece conoscere il Codex Purpureus Rossanensis al mondo
2 ore fa:Nasce un comitato civico per avviare una class action contro le bollette del Consorzio di Bonifica
1 ora fa:Questa sera brillerà nel cielo la Luna Piena della Neve! Pronti per lo spettacolo?
5 minuti fa:Senza pianificazione non c’è sviluppo: verso un Masterplan del territorio
1 ora fa:VOLLEY MASCHILE - Sconfitta per Perla di Calabria contro la capolista Bisignano
35 minuti fa:Sottrae senza consenso le figlie minori al padre: il tribunale ordina il loro rientro nella casa paterna
2 ore fa: Concorsi al comune di Cariati, osservazioni e proposte dell’ex amministratore Salvati
6 ore fa:«Meno povertà e più benessere». Prevenire lo spreco alimentare
4 ore fa:Antonio Benvenuto: insegnante, giornalista, scrittore ed editore

A Cropalati un albero di Natale simbolo della pace: 1.650 mattonelle di lana per dire “no” alla guerra

1 minuti di lettura

CROPALATI - Nel Comune di Cropalati, in provincia di Cosenza, per festeggiare il Natale è stato messo in piedi un albero ecologico, realizzato interamente all’uncinetto con 1.650 mattonelle di lana. Un modo davvero originale quello con cui il comune calabrese celebra l’ottava edizione dell’albero di Natale ecologico.

Sulla parte frontale dell’albero è stata cucita la parola “Pace” in segno di vicinanza al popolo Ucraino e per dire basta ad ogni guerra e massacro di vittime innocenti. Ideato da Mariarosa Campana e Angelica De Vincenzo dell’associazione “Lo Specchio”, dal Gruppo Donne Cropalati con la collaborazione dell’associazione “Opus” Cropalati e, in particolar modo, dei giovani e delle donne di Cropalati.

È quanto si apprende da una nota social del vicesindaco del comune di Cropalati, Antonio Falcone.

«Grazie a Marco Parrilla che ha messo a disposizione i mezzi per la posa dell’albero. Anche quest’anno siamo riusciti a realizzare un albero di Natale, simbolo di unione, aggregazione, entusiasmo, amicizia e passione. Quest’anno con il gruppo donne abbiamo deciso di cambiare totalmente la tonalità usando mattonelle di colore rosso, colore simbolo del Natale per addobbare la nostra piazza in questo periodo di festa. Un grande lavoro che ci rende orgogliosi delle nostre tradizioni. Un grazie di cuore a chi ha ideato e a tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione».

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell’informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia