12 ore fa:La donna vittima e carnefice, custode e combattente della 'ndrangheta. Longobucco si apre alla cultura della consapevolezza - VIDEO
16 ore fa:Progetto Sibari, a Papasso il premio internazionale del Mediterraneo
11 ore fa:Tagliaferro e Amarelli insieme per un panettone in edizione limitata con i sapori della Sibaritide
18 ore fa:VOLLEY MASCHILE - Pallavolo Rossano padroneggia il campo: una vittoria senza discussione!
9 ore fa:Comunicazione da tifoserie
10 ore fa:L’Onda bianca all'istituto Wojtyla di Castrovillari contro la violenza verso le donne
11 ore fa:In ricordo di Armando Gammetta, il prof che amava la conoscenza, la cultura, il dialogo, la riflessione e l’ascolto
17 ore fa:Vaccarizzo Albanese: scopriamone i riferimenti geografici, le origini e la demografia
9 ore fa:Colletta alimentare, il grande cuore di Castrovillari: raccolte oltre 5 tonnellate di alimenti
18 ore fa:Nell'Arbëria iniziano le celebrazioni per festeggiare l'indipendenza dell'Albania

Il sindaco Papasso intitola una piazza a Biagio Tancredi, figura importante del nostro territorio

1 minuti di lettura

CASSANO ALL’IONIO – A Biagio Tancredi sarà intitolata una piazzetta Lauropoli, frazione di Cassano, questo ciò che è stato richiesto dal sindaco Gianni Papasso alla Prefettura di Cosenza. Chi era il Cav. Tancredi? Lucano, sindacalista, classe 1903, si trasferisce a Cassano, mette su un’azienda che nel 1950 amplia, “avviando la messa in opera dell’agricoltura intensiva che, per la realtà storica, venne intesa come una vera e propria rivoluzione, contribuendo in larga misura ad alleviare la piaga della mancanza di lavoro nel settore agricolo”. Sempre in prima linea nelle lotte agricole, “Il Cav. Tancredi nel 1949 ha ricoperto anche la carica di Consigliere Comunale del Comune di Cassano All’Ionio e per il suo attivismo,  la sua lungimiranza, le sue capacità imprenditoriali e per la sua intensa attività sindacale a favore dei lavoratori agricoli, ha ricevuto innumerevoli riconoscimenti, come, in particolare la nomina, da parte del Presidente Saragat di Cavaliere della Repubblica il 26 marzo del 1966 e di Cavaliere Ufficiale della Repubblica, da parte del Presidente Cossiga, il 27 Dicembre del  1987”. Riportiamo le parole usate dal sindaco Papasso nella richiesta fatta alla Prefettura di Cosenza, per rendere subito esecutiva la delibera comunale.CASSANO ALL’IONIO – A Biagio Tancredi sarà intitolata una piazzetta Lauropoli, frazione di Cassano, questo ciò che è stato richiesto dal sindaco Gianni Papasso alla Prefettura di Cosenza. Chi era il Cav. Tancredi? Lucano, sindacalista, classe 1903, si trasferisce a Cassano, mette su un’azienda che nel 1950 amplia, “avviando la messa in opera dell’agricoltura intensiva che, per la realtà storica, venne intesa come una vera e propria rivoluzione, contribuendo in larga misura ad alleviare la piaga della mancanza di lavoro nel settore agricolo”. Sempre in prima linea nelle lotte agricole, “Il Cav. Tancredi nel 1949 ha ricoperto anche la carica di Consigliere Comunale del Comune di Cassano All’Ionio e per il suo attivismo,  la sua lungimiranza, le sue capacità imprenditoriali e per la sua intensa attività sindacale a favore dei lavoratori agricoli, ha ricevuto innumerevoli riconoscimenti, come, in particolare la nomina, da parte del Presidente Saragat di Cavaliere della Repubblica il 26 marzo del 1966 e di Cavaliere Ufficiale della Repubblica, da parte del Presidente Cossiga, il 27 Dicembre del  1987”. Riportiamo le parole usate dal sindaco Papasso nella richiesta fatta alla Prefettura di Cosenza, per rendere subito esecutiva la delibera comunale.

Francesca Sapia
Autore: Francesca Sapia

Ha due lauree: una in Scienze politiche e relazioni internazionali, l'altra in Intelligence e analisi del rischio. Una persona poliedrica e dall'animo artistico. Ha curato le rassegne di arti e cultura per diversi Comuni e ancora oggi è promotrice di tanti eventi di arti visive