3 ore fa:Un Biologo alla guida del Polo Liceale di Rossano
7 ore fa:Autonomia Differenziata, in Calabria nasce il coordinamento per il referendum
5 ore fa:Tutta la Calabria del nord-est in preda alle fiamme: incendi da Oriolo a Paludi
3 ore fa:Si è insediato il nuovo Prefetto di Cosenza Rosa Maria Padovano
6 ore fa:Gettate le basi per la collaborazione tra il Palma e la Biblioteca “Carmine De Luca”
8 ore fa:Il Comprensivo di Crosia primo in Italia alla richiesta di finanziamento per mobilità discenti e personale dell'Istruzione
5 ore fa:Nefrologia, Sapia rilancia: «L'Asp bandisca un concorso per potenziare l'organico»
2 ore fa:Il comune di Civita si unisce al cordoglio per la perdita di Lorenzo Francomano
4 ore fa:Il convegno su Autonomia Differenziata tra il ravvedimento di Occhiuto e l'assenza dei sindaci calabresi
8 ore fa:Stasi: «Graziano parla di una sanità che esiste solo nella sua testa»

Cosenza, Studenti del Fermi vincono il Premio nazionale di Confindustria per il miglior progetto a impatto sociale

1 minuti di lettura

COSENZA - «La pandemia da Covid 19 e la necessità di utilizzare la didattica a distanza non ha attenuato l’attenzione di Confindustria verso la diffusione della cultura d’impresa né scoraggiato gli studenti degli istituti scolastici cosentini che ancora una volta si sono distinti nel concorso nazionale “Latuaideadimpresa”. L’idea imprenditoriale “Innovation is the future”, presentata dagli studenti della classe V H (a.s. 2019/2020) del Liceo Scientifico “Fermi” di Cosenza è risultata, infatti, vincitrice del “Premio Speciale Sistemi Formativi Confindustria per il miglior progetto ad impatto sociale”».

A darne notizia è il presidente e l’amministratore delegato di SFC, Luigi Serra e Paola Previdi, nel corso dell’evento di premiazione dei partecipanti dell’edizione 2019/20 del concorso nazionale Latuaideadimpresa, trasmesso sulla piattaforma https://www.festivaldeigiovani.it/

Latuaideadimpresa è una gara di idee imprenditoriali rivolta agli studenti delle classi III, IV e V delle scuole secondarie di II grado, valida anche come percorso di alternanza scuola-lavoro. Si tratta di un’esperienza che aiuta gli studenti ad acquisire competenze d’impresa ed a sviluppare una serie di soft skill, sempre più utili per l’inserimento nel mondo del lavoro, grazie ad un efficace e reale avvicinamento al mondo dell’economia.

Ideato e sviluppato da NoiSiamoFuturo, promosso da Sistemi Formativi Confindustria e Luiss e patrocinato da Confindustria e dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, il business game latuaideadimpresa® è coordinato in Calabria da Confindustria Cosenza grazie all’assistenza del direttore Rosario Branda e della responsabile del progetto Monica Perri.

Un plauso agli studenti vincitori ed alla scuola arriva dal presidente di Confindustria Cosenza Fortunato Amarelli, secondo cui «la significativa affermazione degli studenti del “Fermi” di Cosenza, che hanno avuto la felice intuizione di puntare su un tema innovativo quanto poco facile e scontato, è la prova che Confindustria Cosenza fa bene a puntare sulle idee provenienti dal mondo giovanile, continuando a stimolarne inventiva e spirito di iniziativa».

«Continueremo su questa strada – ha aggiunto il presidente Amarelli – convinti come siamo che il nostro territorio ha necessità di far emergere e valorizzare le migliori risorse presenti, spesso poco visibili e tangibili, indispensabili al necessario salto di qualità che segna il percorso verso lo sviluppo e la crescita economica e sociale».

L’edizione 2020-2021 del concorso è già partita e diversi studenti di istituti scolastici diversi sono già al lavoro. Per giugno conosceremo i nuovi vincitori.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.