2 ore fa:Co-Ro in attesa, l’opposizione si chiede: «Ma la nuova Giunta il sindaco l'ha fatta, sì o no?»
5 ore fa:REGIONALI 2021 - Graziano Di Natale: «Consorzio di Bonifica Valle Lao nel caos. Ancora una volta dipendenti non retribuiti»
1 ora fa:Covid, in Calabria diminuiscono i ricoveri ma si registrano 2 vittime
3 ore fa:Ospedale di Trebisacce, al via il tavolo tecnico di coordinamento per la rimodulazione del nosocomio
14 minuti fa:Cassano, gli auguri di Papasso al Procuratore della Repubblica di Castrovillari D'Alessio
30 minuti fa:RollerCup Monte Gimmella, al via la stagione agonistica del comitato calabro lucano per lo sci nordico
5 ore fa:Cosenza, arrestato per droga un 47enne pluripregiudicato
Adesso:Corigliano-Rossano, Manzi torna ai domiciliari: accolta la tesi dell'avvocato Zagarese
1 ora fa:Giustizia riparativa, Castrovillari promuove percorsi per il recupero sociale di chi ha commesso un reato
1 ora fa:Nel 2020 in Calabria i consumi sono diminuiti di 3 miliardi. Per ristoranti e alberghi - 40,6%

«Vi racconto come la telemedicina ha salvato mio padre dal Covid»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – A inizio primavera, nel mese di marzo, mentre il covid imperversava in città e i casi crescevano in modo esponenziale, un’intera famiglia di Corigliano-Rossano veniva contagiata dal virus finendo in quarantena. Tra questi anche un uomo anziano di 77 anni.

Il figlio, anch’egli risultato positivo, iniziò immediatamente una ricerca on-line per trovare una soluzione al panico che si faceva spazio dinanzi a una situazione all’apparenza fuori controllo.

«Cercavo risposte. Mi sono iscritto ad una pagina Facebook – ci rivela – che si chiama “Terapia domiciliare C-19”. Qui, in base alla gravità delle tue condizioni di salute, ti viene assegnato un medico che ti seguirà nel corso di tutta la malattia».

«Un servizio totalmente gratuito – continua – che ha evitato l’ospedalizzazione di molte persone garantendo cure domiciliari telematiche a distanza, tant’è che tutta la mia famiglia è stata seguita da una dottoressa di Bologna».

«In questo gruppo – spiega – ho scoperto che la terapia farmacologica che si prescrive nei primi giorni dopo aver contratto il virus è essenziale per agire sul decorso della malattia. Dopo aver effettuato la richiesta di aiuto, si procede con una vera e propria visita a distanza in cui viene chiesto peso, età, eventuali patologie e farmaci usati, ecc ed in seguito viene prescritta una terapia».

«Quando le condizioni di mio padre sono peggiorate, – racconta – con un calo della saturazione, la dottoressa che seguiva mio padre da Bologna ci ha sostenuto passo dopo passo aiutandolo con una terapia farmacologica adeguata e prescrivendogli l’ossigeno. Così abbiamo evitato il ricovero in ospedale e mio padre ha iniziato gradualmente a migliorare fino alla guarigione completa».

«Racconto questo perché chiunque si trovi nella nostra stessa condizione possa avere il giusto supporto per affrontare al meglio questo nemico invisibile. Non si è soli nella battaglia contro il covid. Esistono medici preparati e competenti pronti a darci una mano» conclude.

Una storia a lieto fine che può essere d’aiuto a quanti stanno lottando contro questo temibile virus.

 

Giusi Grilletta
Autore: Giusi Grilletta

Da sempre impegnata in attività per il prossimo, è curiosa, gentile e sensibile. Laureata in Scienze Umanistiche per la Comunicazione, consegue la magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l’Università degli Studi di Milano. Continua oggi i suoi studi in Pedagogia per ampliare le sue conoscenze. Ha lavorato presso agenzie di comunicazione (Lenin Montesanto Comunicazione e Lobbing) e editori calabresi (Falco Editore). Si è occupata di elaborare comunicati stampa, gestire pagine social, raccogliere e selezionare articoli per rassegne, correggere bozze e valutare testi inediti. Collabora come specialista SEO e comunicazione presso sviluppatori di siti internet. Appassionata di scrittura, partecipa a corsi creativi presso il Giffoni Film Festival e coltiva la sua passione scrivendo ancora oggi racconti (editi Ilfilorosso) che trasforma in audio-racconti pubblicati sul suo canale YouTube. Ama la letteratura, l’arte, il teatro e la cucina.