2 ore fa:Rifiuti, Frascineto sempre più green: la raccolta differenziata supera l'86 percento
4 ore fa:Baraccopoli a Boscarello, l'abbandono dell'abbandono: «Non è facile superare l'inadeguatezza degli strumenti»
5 ore fa:Il PD vuole fare il punto della situazione sulla SS 106 e chiede incontro istituzionale
3 ore fa:Movimento per la Vita di Co-Ro, cinque incontri per parlare di povertà e interculturalità
3 ore fa:Identità Golose, a Campana Pizza in Teglia va il Premio Creatività (Pizzerie)
12 minuti fa:Riforma delle Dop e Igp, la Calabria ha tutto per guadagnarci
4 ore fa:Il Museo di Longobucco non chiuderà. «L'opposizione eviti di diffondere informazioni errate»
42 minuti fa:All'Annunziata il blocco operatorio di Ginecologia e Ostetricia «sulle carte non esiste»
1 ora fa:Venerdì si terrà l'evento “Un viaggio... nella Storia” attraverso i libri di Carlino
2 ore fa:Scappa con armi e droga, fermato grazie all'imponente manovra di ricerca dei Carabinieri

Leo Gullotta arriva in Calabria

1 minuti di lettura

RENDE - Il poliedrico Leo Gullotta con Fabio Grossi con lo spettacolo “In ogni vita la pioggia deve cadere” faranno tappa in Calabria il 15 febbraio al Teatro Vittoria di Dimante e il 16 febbraio al Teatro Garden di Rende. Due tra i palcoscenici calabresi più conosciuti nei cartelloni artistici del “Tirreno Festival”, ideato da Alfredo De Luca con il cofinanziamento della Regione Calabria. 

Una carriera strabiliante quella di Gullotta, lunga 70 anni: gli anni d’oro al bagaglino, comicità, Tv, Cinema, Teatro, l’artista siciliano non si è mai fermato. Numerosi i riconoscimenti conferitigli, dai David di Donatello, ai Nastri D’Argento, Globo d’Oro, Ciak d’Oro e tanti altri. 

All’interno dello show che porterà in Calabria, assieme al compagno di vita Fabio Grossi, si racconterá di due uomini innamorati l’uno dell’altro che condividono la quotidianità insieme. 

Ambientato negli anni 90, la commedia tratta di diritti civili ancora lontani da ogni riflettore e riconoscimento, ma anche temi di amore, verità e condivisione, sui quali inevitabilmente arriverà la pioggia fredda e battente anche per i due protagonisti. Un grande ed importante invito è quello racchiuso all’interno spettacolo che a breve il maestro Gullotta ci proporrà: riflettere sulla vita, sulla morte e, soprattutto, sull’amore e sui diritti.

Luigia Marra
Autore: Luigia Marra

Mi sono diplomata al Liceo Classico San Nilo di Rossano, conseguo la laurea in Lettere e Beni Culturali e successivamente la magistrale in Filologia Moderna presso Università della Calabria. Amo ascoltare ed osservare attentamente la realtà di tutti i giorni. Molto caotica e confusionaria, ma ricca di storie, avvenimenti e notizie che meritano di essere raccontate.