13 ore fa:Azionariato popolare nel calcio: un Ddl potrebbe aprire alla partecipazione dei cittadini
15 ore fa:Musumeci a Corigliano-Rossano per il convegno su politiche del mare ed economia calabrese 
17 ore fa:CorriCastrovillari, Mimmo Ricatti conquista il campionato Master di mezza maratona di Genova
14 ore fa:Trebisacce: giro di vite della Polizia stradale
16 ore fa:La Senatore Vini trionfa al Vinitaly come Miglior Rosè Biologico
16 ore fa:Castrovillari, gli studenti dei Licei Classici premiati con l’Incusa di Sibari
13 ore fa:Revival dance '90 a Terranova da Sibari, storia di mondi a confronto
17 ore fa:Il Senato istituisce gli albi per le professioni in ambito educativo
12 ore fa:Sibari-Co-Ro, Simonini convoca la Conferenza dei Servizi decisoria sul Pfte
11 ore fa:«Sogno una città a misura di giovani che ci permetta di restare»

Il PD vuole fare il punto della situazione sulla SS 106 e chiede incontro istituzionale

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO -  Il gruppo del Pd  insieme ai consiglieri Dem chiedono formalmente «al presidente del Consiglio regionale Mancuso e al presidente della IV Comissione Raso la convocazione dei vertici di Rfi e Anas per fare il punto della situazione su statale 106 e alta velocità».

Il capogruppo del Pd in Consiglio regionale Mimmo Bevacqua, dopo le reiterate richieste, ha deciso insieme ai consiglieri Dem, di passare alle vie formali per ottenere la convocazione dei vertici Rfi e Anas, indispensabile per avere un’informativa puntuale sugli investimenti, i lavori avviati e il cronoprogramma di quelli futuri e capire, così, quando e come si arriverà all’ammodernamento della SS. 106 e alla possibilità di usufruire dell’alta velocità anche nella nostra Regione.

«Da tempo stiamo insistendo sulla vicenda, anche tramite il nostro rappresentante in Commissione Giovanni Muraca, senza avere alcun tipo di risposta. Nel frattempo - dichiara Mimmo Bevacqua - il governo regionale annuncia e riannuncia finanziamenti e fondi di cui non si ha contezza, come abbiamo avuto modo di dimostrare in occasione di un’apposita conferenza stampa che ha avuto luogo a Lamezia. Chiediamo che si faccia finalmente chiarezza e che i rappresentanti di Anas e Rfi si assumano le proprie responsabilità nelle sedi istituzionali, illustrando nel dettaglio l’utilizzo delle risorse a propria disposizione per queste fondamentali infrastrutture».

«Serve rispetto per il ruolo dell’opposizione – conclude Bevacqua – come noi abbiamo rispetto di chi oggi svolge il ruolo di presidente del Consiglio. Un ruolo  da svolgere in maniera imparziale e fornendo le dovute risposte anche a chi cerca come minoranza  di svolgere al meglio la propria funzione nell’interesse esclusivo dei cittadini calabresi».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.