4 ore fa:Le Vignette dell'Eco
2 ore fa:Auddino (M5S) dice no a Draghi Presidente della Repubblica
5 ore fa:Covid, in Calabria calano i contagi e i ricoveri ma si registrano 7 vittime
3 ore fa:Vaccini nelle scuole, in Calabria un bambino su tre della fascia 5-11 anni ha già fatto la prima dose
3 ore fa:“Il mansplaining spiegato a mia figlia” arriva al Teatro Garden di Rende
3 ore fa:L’appello di Co-Ro Pulita alla minoranza: «Basta strumentalizzare le tragedie per fini politici»
4 ore fa:Il vice sindaco di Mormanno eletto nella Direzione Regionale del Partito Democratico
5 ore fa:Rapinò una banca, incastrato dalle prove biologiche rimaste sulla calzamaglia usata per nascondere il volto
4 ore fa:Al preside Francesco Antonio Di Noia sia intitolata la Scuola Media “A. Toscano” del Centro Storico ausonico
4 ore fa:Castrovillari, premiati i vincitori del concorso artistico “Io l’ambiente lo salvo così…”

Caloveto punta tutto sulla valorizzazione delle Grotte di San Giovanni Calybita

1 minuti di lettura

CALOVETO – Inserire nel circuito delle destinazioni legate al turismo degli eremi mistici, dei monasteri, dei santuari e degli antichi luoghi di culto le Grotte di San Giovanni in Calybita, tra i marcatori identitari dell’area di Sybaris e del suo entroterra. È tra gli obiettivi del progetto attraverso il quale Caloveto si è candidata ad ottenere i fondi previsti dal Contratto Istituzionale di Sviluppo CIS – Regione Calabria. Ammonta ad un milione e 264 mila euro il piano di interventi per la riqualificazione ed il recupero del percorso urbano che da Piazza dei Caduti porta all’insediamento storico.

È quanto fa sapere il Sindaco Umberto Mazza sottolineando che sotteso al progetto che si inserisce nell’ambito di intervento legato all’ambiente, alle risorse naturali e alla riqualificazione urbana, c’è anche l’ambizione di poter coinvolgere i privati.

Alla base dell’idea progettuale vi è, infatti, anche quella di invogliare il privato a interagire con l’Ente pubblico con il recupero, attraverso incentivi, di edifici storici privati a cui dare una nuova vita trainante.

L’intervento prevede un insieme sistematico di opere in grado di mettere a sistema gli spazi comunali, il Centro Polifunzionale, edificio di proprietà comunale ed il complesso dell'area storica delle Grotte di San Giovanni Calybiti.

Dalla riqualificazione, restauro, consolidamento, messa in sicurezza e scenografizzazione delle grotte di San Giovanni Calybita; alla ristrutturazione e adeguamento funzionale del Centro Polifunzionale per la creazione di un punto di accoglienza e indirizzo per l'offerta turistica; dagli interventi mirati all’ottimizzazione della mobilità interna del borgo mediante operazioni di viabilità sostenibile ed implementazione di parcheggi, piazzole di sosta, percorsi pedonali, sistemazione del verde; ad iniziative di marketing territoriale, destinate a realizzare, in sinergia con il privato una Comunità Ospitale. Sono, queste, le coordinate del progetto che prevede la realizzazione, nel Centro polifunzionale, di un punto di partenza per visite guidate all'interno del centro storico con passeggiate ed itinerari organizzati dando vita ad un percorso/belvedere che conduce direttamente alle grotte di San Giovanni Calybita con punti di vista panoramici, un itinerario storico descrittivo del borgo in una cornice ambientale di notevole pregio, dove con un solo colpo d’occhio si può vedere la montagna della Sila e l’azzurro del mare Jonio.

Carmine Milieni
Autore: Carmine Milieni