9 ore fa:Il Comune di Policoro si illumina di verde in occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare
6 ore fa:Giornate FAI di Primavera: appuntamento il 24 e 25 marzo
9 ore fa:Ritardi di spesa del Pnrr, Scutellà (M5s): «Basta scarica barile, il Governo si assuma la responsabilità»
7 ore fa:Nello storico Maria De Rosis si ritornerà a giocare a pallone: partiti i lavori per il centro sportivo
8 ore fa:È nato il Comitato regionale "La Via Maestra"
7 ore fa:Rapani (FdI) chiede un riferimento unico per coordinare le azioni di prevenzione e gestione dei fiumi
6 ore fa:Il Punk non è morto! Al Castello Ducale la celebrazione di un cult
8 ore fa:Longobucco ancora isolata, chiesto un incontro ai vertici Anas e della regione
10 ore fa:Forza Italia Cassano dice "No" alla bretella di Sibari
10 ore fa:Prende forma la rete delle Comunità Ospitali di Calabria: Un modello nuovo, ma dal cuore antico

Giornata della Memoria, a Ferramonti cerimonia alla presenza di alcuni familiari degli internati

1 minuti di lettura

FERRAMONTI - «La giornata della memoria ha un significato e un valore straordinario. Da Ferramonti, in Calabria, dove esisteva il più grande campo di concentramento italiano, all'Itis Fossombroni di Arezzo, partono due iniziative straordinarie».

Lo afferma Alfredo Antoniozzi, vice capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera.

«A Ferramonti alla presenza del Prefetto di Cosenza - dice Antoniozzi - si svolgerà una toccante cerimonia alla presenza di alcuni familiari degli internati. Ad Arezzo, domani alle undici, sarà inaugurata la scala della memoria, un luogo permanente bellissimo per ricordare ai giovani il dramma della Shoah. Un evento che vede la presenza della professoressa Cristiana Ciarli, autrice di un bellissimo libro sul tema, e che lega simbolicamente le due regioni ma anche tutta la nazione nell'omaggio ai nostri fratelli ebrei caduti per colpa della follia del nazismo». 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.