56 minuti fa:Calabria Blues Passion, grande successo per il Memorial dedicato a Marco Fiume
14 ore fa:A Co-Ro un martedì ricco di eventi dal teatro per i più piccoli ai classici napoletani, passando per la grande moda
12 ore fa:Strage di Marcinelle dell’8 agosto 1956, i calabresi morti nella miniera usati come merce di scambio
27 minuti fa:Peperoncino Jazz Festival a Trebisacce, questa sera Kirk Lightsey in concerto
13 ore fa:Torna domani a Calopezzati, il “Giro di mezzanotte”: un'esperienza mozzafiato
14 ore fa:Si è svolta l'edizione 2022 del Raduno Velico Cariatese
16 ore fa:La storia dell'attrice cariatese Lina Siciliano: dall'infanzia in casa famiglia ai grandi premi cinematografici
12 ore fa:Blackout elettrico su larga scala a Rossano: tecnici Enel già sul posto
15 ore fa:Famiglia colpita da un fulmine nello Jonio, un ferito grave con lesioni da folgorazione
2 ore fa:I carabinieri trovano una "santabarbara" a Fabrizio: fucili, pistole e pure una skorpion

Videosorveglianza, il Viminale mette a disposizione degli enti locali i finanziamenti per gli impianti

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - «È significativa notizia delle ultime ore la decisione del Ministero dell’Interno di mettere a disposizione ulteriori risorse per il finanziamento di progetti di realizzazione di impianti di videosorveglianza integrata da parte delle Amministrazioni locali nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Un'importante opportunità rappresentata da un apposito bando, cui potranno partecipare i Comuni con una popolazione residente superiore ai 20 mila abitanti, predisposto a seguito della consultazione delle Regioni e dell’ANCI. Le risorse – reperite nell’ambito del Programma Operativo Complementare “Legalità” 2014 – 2020 (c.d. POC “Legalità”) – ammontano a 30 milioni di euro».

È quanto dichiara, in una nota, Pasqualina Straface, consigliere regionale di Forza Italia.

«Nello specifico, per gli interventi previsti in Calabria, 37 sono i Comuni interessati, tra i quali Reggio Calabria, Cosenza, Corigliano Rossano, Crotone e Vibo Valentia, e le domande dovranno essere presentate entro il prossimo 20 ottobre. Si tratta, com'è evidente, di una notevole opportunità sul fronte della legalità e della sicurezza anche per la città di Corigliano Rossano, particolarmente interessata negli ultimi mesi da una serie di eventi che hanno destato comprensibile preoccupazione nella cittadinanza. Un aiuto consistente – spiega Straface – a supporto dell'azione svolta con impegno dalle Forze dell'ordine sul territorio e utile deterrente per arginare il ripetersi di simili accadimenti. Da qui l'appello che rivolgo all'indirizzo dell'Amministrazione comunale di Corigliano Rossano affinché non disperda questo importante strumento previsto dal Viminale e colga subito l'occasione per intensificare il sistema di videosorveglianza in città».

(fonte comunicato stampa)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.