19 ore fa:Co-Ro, «la partenza dell’anno scolastico è un importante segnale»
18 ore fa:Calcio, Castrovillari alla ricerca della prima vittoria casalinga
3 ore fa:In Calabria «occorre rilanciare la medicina territoriale e la centralità del management sanitario»
1 ora fa:Riunione politica-programmatica della Lega a Corigliano-Rossano
19 ore fa:Consorzio di Tutela dei Fichi di Cosenza DOP, presentata oggi la nuova campagna di comunicazione
5 ore fa:Fondi consiliari, la Lega restituisce 155mila euro alla Regione «dimostrando di essere virtuosa»
5 ore fa:Personale di pittura di Nigro al Castello Aragonese di Castrovillari
4 ore fa:Ad Altomonte ogni alunno potrà fare “un tuffo nell’arte alla ricerca di se stesso”
17 ore fa:Cosenza, ecco i vincitori del festival della cinematografia sportiva
2 ore fa:Corigliano-Rossano, Monsignor Maurizio Aloise ha fatto visita ai detenuti della Casa di reclusione

L’organizzazione “Basta vittime”: «Per le regionali anche Conte è pronto a fare promesse sulla Statale 106»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - «Nella prossima settimana, sarà presente in Calabria, il Presidente del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte. Si tratta del rappresentante del partito politico che oggi vanta la più numerosa rappresentanza calabrese parlamentare nel Governo Draghi e che, per inciso, sulla costa jonica calabrese ha il maggior numero di parlamentari eletti in Calabria. Nei giorni scorsi Fabio Pugliese, nostro ex Presidente ed iscritto, ha dimostrato con la "Relazione sull'Attività del CIPE – Anno 2020" quanto le scelte dell'ex Presidente del Consiglio Giuseppe Conte siano state chiare e nette: neanche un centesimo di euro è stato destinato all'ammodernamento di nuove tratte della Statale 106».

È quanto si legge in una nota stampa dell’Organizzazione di Volontariato "Basta Vittime Sulla Strada Statale 106" che così continua: «Mentre sugli interventi urgenti di messa in sicurezza previsti sulla Statale 106 è tutto bloccato da quando, l'ex Governo Conte-1, con l'allora Ministro delle Infrastrutture Toninelli, ha nominato in Calabria l'attuale dirigenza di Anas che, bilanci di esercizio alla mano, hanno fatto poco o nulla».

E poi i quesiti di Basta vittime. Due in particolare, rivolti presidente Conte e che riguardano prettamente la sicurezza della statale 106: «È mai possibile che la rotonda di Insiti, dove proprio questa notte si è verificato un pericoloso incidente (leggi QUI) in cui, per fortuna, non abbiamo avuto vittime o feriti gravi, è da un mese al buio nonostante sia stata aperta al traffico da un mese? È mai possibile che la rotonda di Mandatoriccio è al buio da un mese nonostante ciò provochi un pericolo enorme?» 

«In attesa di un risconto il Direttivo dell'Organizzazione di volontariato "Basta Vittime Sulla Strada Statale 106" comunica che nell'ambito delle iniziative previste in Calabria per l'arrivo del Presidente del M5S Giuseppe Conte pur essendo state invitate a partecipare nei giorni scorsi diverse Associazioni ed Organizzazioni di volontariato, la scrivente non ha mai ricevuto alcun invito. Ciò al fine di chiarire, anche questa volta, a tutti i cittadini calabresi le ragioni per cui non vi sarà alcun incontro tra il più importante esponente del Movimento 5 Stelle e la nostra Organizzazione di Volontariato» .

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.