40 minuti fa:Addio a Ugo Striano, un punto di riferimento per la sanità jonica
1 ora fa:Iacucci e Bevacqua d’accordo con Occhiuto: «l’Autonomia Differenziata è un errore»
2 ore fa:"Per la Rinascita di Longobucco" denuncia il mancato rispetto delle quote di genere nella Giunta Comunale
16 minuti fa:Un anno di silenzi dopo la scoperta della presenza di metalli pesanti nell'ambiente
1 ora fa:All'Odissea2000 si fa anche educazione alimentare con tanti piatti di qualità
3 ore fa:Affidato l'incarico di redazione del Piano della Toponomastica del Comune di Cassano
3 ore fa:Anche Garofalo tuona contro l'Autonomia Differenziata
1 ora fa:La vicenda della Baker&Hughes «diventi una questione politica seria»
2 ore fa:Allerta caldo, le raccomandazioni del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria
2 ore fa:Lavoro e sicurezza, iniziativa interregionale della Cisl: "Conoscere per prevenire e tutelare"

Finite le riprese di "Bugie", il cortometraggio di Federico Moccia è tutto calabrese!

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Lo scrittore, regista e autore televisivo Federico Moccia ritorna in città per girare il corto Bugie. Si tratta di un mini-film tutto calabrese nel quale i protagonisti sono stati dodici tra attori e studenti attori della Scuola delle Arti Maros in Teatro di Corigliano-Rossano. Nel cast degli attori anche Paolo Mauro, volto di Un Posto al Sole e L’Ispettore Coriandolo.

È quanto fa sapere il direttore artistico della prestigiosa Scuola regionale Mariarosaria Alessandra Bianco che, nell’annunciare la conclusione delle riprese, sottolinea come quello con Moccia sia uno degli step più importanti nel percorso di crescita della scuola.

«È stato un momento importante – sottolinea la Bianco – a coronazione di un anno che ha regalato soddisfazioni non solo davanti alle macchine da presa ma anche nei teatri con la produzione dell’opera Divina Commedia - Il Viaggio, le cui repliche continueranno con le matinée per le scuole in programma per il prossimo martedì 23 gennaio al Rendano di Cosenza».

Bugie è stato girato nel borgo storico di Calopezzati e sulle sue spiagge. Alcune scene hanno visto la quinta di alcune importanti strutture e realtà imprenditoriali, culturali e artistiche della Sibaritide.

A supportare il regista è stato un cast tecnico formato da alcuni tra i più bravi professionisti del mondo cinematografico calabrese riconosciuti a livello nazionale: dal documentarista Luigi Simone Veneziano, esperto videomaker ideatore dello studio di montaggio cinematografico CUT – idee per immagini, al film-maker Walter Nicoletti, operatore di macchina per la società That’s it, hub creativo di Rende. Fino alla Casting Director Francesca Marchese, professionista esperta di cinema e teatro che ricordiamo tutti per il pluripremiato film Una Femmina.

Non solo cinema. Maros in Teatro è una realtà cresciuta di anno in anno conquistando eccezionali risultati in campo nazionale al Performer Cup Italy, il campionato italiano di Arti Sceniche e Performative nel settore recitazione dove la Maros ha fatto esibire giovani artisti che rappresenteranno l’Italia in Europa e ai mondiali 2024.

Sono tanti gli allievi della Scuola, giovani e meno giovani, che prendono parte ai cast di film e serie TV con ruoli e figurazioni speciali. Tra i tanti allievi che hanno frequentato la scuola vi è il caso dell’attore Giuseppe Pallone che nel suo cammino di crescita professionale annovera già ruoli importanti in notevoli serie televisive come quello dell’antagonista in Summer Limited Edition, prodotta da SkyTv oper De Agostini con la regia di Mario Vitale e del protagonista nel film per il cinema Il Migliore dei Mali, diretto da Violetta Rovetto e prodotto da Solaria Film e Minerva Pictures.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.