8 ore fa:Promozione turistica e mobilità sostenibile in Sila
4 ore fa:Temporale a Corigliano-Rossano: tanti disagi ma no evento straordinario
7 ore fa:Nicola Lagioia è un nuovo giurato del Premio Sila '49
5 ore fa:Cosenza-Sibari, la galleria incompiuta di Cozzo Castello e il mistero in Provincia
7 ore fa:La Calabria nella Giunta Esecutiva nazionale di FederCasa: Riconfermata Grazia Maria Carmela Iannini
5 ore fa:Bomba d'acqua a Schiavonea, Straface: «Allagata per assenza di manutenzione e prevenzione»
6 ore fa:Ecco il cartellone degli eventi estivi a Morano
6 ore fa:Rapani e Liris (FdI) presentano una "tassa fissa" per rivitalizzare il settore ambulante
4 ore fa:Treno shuttle Sibari-Crotone, c'è anche Papasso che rilancia: «Potenziare anche Sibari-Taranto»
8 ore fa:Branduardi a Corigliano-Rossano per l'unica tappa in Calabria

La “prima” del Concerto Lirico del Donizetti incanta la selezionata platea del "Carrisi"

2 minuti di lettura

CROSIA - Un successo l’evento check di Concerto Lirico, in vista della stagione concertistica estiva 2023 dell’Istituto Donizetti di Crosia Mirto. La storica scuola traentina pronta a portare in giro per la Calabria e l’Italia una pièce di musica/canto di primissimo livello volta a trasformare l’Opera Lirica in uno strumento di promozione territoriale.

Sabato scorso, nella cornice del PalaTeatro “Carrisi” di Mirto, la “prima” di questo spettacolo che animerà un cartellone già ricco di appuntamenti con esibizioni in esclusive e importanti location regionali. Il concept sul quale è stata strutturata l’esibizione è innovativo e rompe gli schemi dell’ordinario. Sul palco, infatti, si esibiranno i maestri dell’Istituto Donizetti in compagnia dei loro discenti, in un coro armonioso perfetto di strumenti e voce.

E questo per dare valore ad uno dei principi inalienabile dell’istituto: «In questa nostra realtà ci accomuna una dote, che crediamo sia quella più importante, vera, vincente: non ci sono prime donne. Nonostante nel nostro organigramma vantiamo maestri di musica di primissimo livello del panorama operistico italiano, da noi si fa scuola alla pari».

Sono le parole di Giuseppe Greco, fondatore e direttore dell’Istituto Donizetti di Crosia Mirto, che ha così illustrato il Concerto Lirico pronto spiegare le vele e a navigare con il vento in poppa per i maggiori teatri estivi.

«Nelle nostre esibizioni ognuno contribuisce a creare la giusta armonia del racconto musicale. Insieme portiamo avanti un messaggio di musica vera, onesta e leale». Concerto Lirico sarà uno spettacolo à la page che riproporrà i grandi classici dei più grandi maestri dell’opera: da Donizetti appunto a Verdi, da Bellini a Donaudy, da Leoncavallo a Mascagni, tutti con un unico comune denominatore: «emozionare gli spettatori».

Un impegno magistrale che vedrà impegnati il maestro di canto lirico Franco Pino, la soprano Teresa Musacchio ed il pianista Andrea Perri insieme ai loro ragazzi che, quindi, metteranno a frutto il lavoro accademico proponendolo ad un pubblico diversificato e sicuramente esigente. E proprio per testare la qualità dell’Opera Lirica l’Istituto Donizetti ha proposto l’evento check al quale è stata invitata a partecipare una platea selezionata di spettatori.

«Abbiamo testato la capacità comunicativa del nostro spettacolo – ha aggiunto Greco – e siamo orgogliosi di aver suscitato emozioni e passione. La qualità, l’eccellenza che dimostrano questi cantanti e musicisti rappresenta un vanto per la ventennale attività del nostro Istituto ma anche un messaggio forte di una Calabria che non è sicuramente fanalino di coda, nemmeno nella Lirica».

Incantati, emozionati, commossi gli spettatori della “prima” esclusiva tenutasi sabato scorso al “Carrisi” di Mirto.

«La musica è educativa, la musica è importante per i nostri ragazzi e da questo spettacolo parte un messaggio forte, di una capacità non comune di saper fare squadra che emoziona doppiamente: per la qualità dello spettacolo e per la sintonia che traspare dal palco». Questo il commento della pediatra Vittoria Paletta, presidente regionale dell’Associazione dei Genitori.

«Questo spettacolo – ha detto invece Mirella Pacifico, dirigente dell’Istituto Comprensivo di Mandatoriccio – ci abitua al bel canto che purtroppo dalle nostre parti è una chimera non avendo teatri d’opera vicini a noi. Ascoltare qui a Mirto una pièce musicale che diversamente avremmo potuto sentire solo al teatro San Carlo piuttosto che al Rendano non solo fa piacere ma inorgoglisce. Una prima di bellezza, perché la musica lirica entra davvero nel cuore e ne stimola passioni e sentimenti. Stasera – ha chiosato la dirigente Pacifico – possiamo dire di esserci tutti emozionati».

Emozioni vere come quelle raccontate dall’avvocato Virginia Ioverno: «Gli artisti della Donizetti emozionano e commuovono sempre». Una netta distinzione, quindi, tra canzoni e le canzonette, tra chi strimpella e chi emoziona.

Concerto Lirico non è solo spettacolo. Lo spettacolo, infatti, è stato al centro di una ricca produzione video di promozione e marketing del territorio calabrese che dalle prossime settimane, in occasione dell’inizio dell’estate sarà trasmessa su canali web e webtv tematici. Un vero e proprio racconto musicale tra le meraviglie della terra di Calabria prodotto grazie alle competenze e alle professionalità di GG Produzioni.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.