2 ore fa:Pnrr e Sud: Pubblica Amministrazione e caro materiali ne ritardano l'attuazione
2 ore fa:Spezzano Albanese, il comune punta sui lavoratori e stabilizza i precari
3 ore fa:Francesca, a soli 21 anni, porta la Calabria sulle passerelle dell’Alta Moda
2 ore fa:Cassano, da domani in funzione l’autovelox sulla Statale 534
4 ore fa:Crosia, l'opposizione denuncia: «Dal sindaco Russo vergognoso e inaccettabile attacco a Don Claudio Cipolla»
5 ore fa:Trebisacce, associazioni e scuole insieme per la più creativa ed estrosa delle ricorrenze: il Carnevale
2 ore fa:La magia della neve sotto il cielo stellato: a Longobucco al via la prima edizione della “Ciaspolata Notturna”
6 ore fa:Il Maestro pizzaiolo Tangari (Pedro's) è Ambasciatore Doc Italy 2023
4 ore fa:Mattia Salimbeni nominato presidente dell’assemblea provinciale di Azione
4 ore fa:La Calabria che non legge, la Sibaritide fanalino di coda d'Italia e d'Europa: così si spiegano tante cose

Quattordici persone denunciate per: detenzione e spaccio, maltrattamenti, stalking, porto di armi e guida in stato di ebrezza

2 minuti di lettura

COSENZA - Nella settimana che si sta concludendo, la Questura di Cosenza ha predisposto in tutto il territorio della Provincia le operazioni di contrasto alle attività criminali, impiegando 280 Equipaggi di Polizia, nonché Unità cinofile della Polizia di Stato, 24 ore su 24. L'attività di prevenzione dei reati e controllo del territorio ha comportato i seguenti risultati:

I posti di controllo effettuati sono stati 144, nel corso dei quali sono state identificate oltre 1980 persone e controllati oltre 1324 veicoli. Dai citati controlli sono conseguite 271 infrazioni al Codice della Strada, con sei autovetture sottoposte a sequestro amministrativo e 16 documenti di circolazione ritirati. Sono stati effettuati controlli amministrativi presso gli esercizi commerciali.  Consistente l'attività di prevenzione e di controllo del territorio da parte della Squadra Mobile, della Squadra Volante e dei Commissariati Distaccati di Pubblica Sicurezza con l'attuazione di tre provvedimenti restrittivi e la denuncia a piede libero di 14 persone alle competenti Autorità Giudiziarie ed Amministrative,  per reati quali detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti,  maltrattamenti in famiglia, stalking, porto di armi ed oggetti atti ad offendere e guida in stato di ebrezza. In particolare, personale della Squadra Volanti, nel corso del servizio di controllo del territorio ha deferito un soggetto, con in atto la misura della Sorveglianza Speciale, in quanto trovato alla guida di un'autovettura sprovvisto del dovuto titolo. Gli Agenti, inoltre,  hanno proceduto al controllo del mezzo dove all'interno del vano bagagliaio rinvenivano una mazza da baseball in legno. Nell'ambito del controllo del territorio, personale della Squadra Volante ha proceduto al controllo di due soggetti e, a seguito di perquisizione personale, ha rinvenuto all'interno del borsello di uno di essi un bastone in acciaio estensibile, oltre ad essere sprovvisto della patente di guida. La persona è stata deferire alla competente A.G. per il reato di porto di armi ed oggetti atti ad offendere e guida senza patente reiterata nel biennio. Inoltre ha deferito all'A.G., in stato di libertà un giovane per guida sotto l'influenza dell'alcool  e segnalato all'Autorità Amministrativa ai sensi dell'art. 75 DPR 309/90 per detenzione, per uso personale, di sostanze stupefacenti del tipo marijuana.

Nella giornata di ieri 13 , il personale dell'U.P.G. e S.P., ha tratto in arresto un uomo responsabile del reato di cui all'art. 612 bis C.P. nonché denunciato ai sensi dell'art. 4 legge 110/1975 per porto di armi od oggetti atti ad offendere e art 116/15 e 17 Cds per guida senza patente.

In Castrovillari, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza ha eseguito il ritiro cautelativo di un fucile da caccia, una pistola beretta 9x21 e 50 munizioni nei confronti di un soggetto denunciato per minacce.

Nell'ambito delle attività di indagine finalizzate alla individuazione di persone che, per la loro condotta ed il tenore di vita debba ritenersi, sulla base di elementi di fatto, che vivano abitualmente, anche in parte, con proventi di attività delittuose e che siano dediti alla commissione di reati che mettono in pericolo la sicurezza e la tranquillità pubblica, gli specialisti della Divisione Anticrimine hanno  individuato alcuni soggetti nei cui confronti sono state emesse delle misure di prevenzione personali tipiche.  

In tale ottica il Questore, quale Autorità Provinciale di Polizia di Stato, in questa settimana ha emanato 12 avvisi orali e 2 provvedimenti di rimpatrio con foglio di via obbligatorio. Con riferimento alle misure a tutela delle vittime vulnerabili, è stato emesso un provvedimento di ammonimento ex art. 8 comma 1 D.L. N. 11/2009, nei confronti di un soggetto resosi responsabile di atti persecutori (c.d. "stalking").

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.