12 ore fa:Corigliano-Rossano, convocato il Consiglio comunale per il 4 giugno
8 ore fa:Elly Schlein a Corigliano-Rossano per sostenere Stasi sul mantra del salario minimo
8 ore fa:Pasqualina Straface: «Stasi ha disunito le due comunità»
11 ore fa:Statale 106, Russo (Cisl): «Superare la logica dei veti che fermano troppi investimenti»
9 ore fa:Unical, Anna Napoli riconfermata direttrice del dipartimento di Chimica
8 ore fa:Perde il controllo dell’auto e finisce fuori strada, morto un uomo nel Cosentino
10 ore fa:Truffe telefoniche, prosegue l'attività educativa e di prevenzione dell'Arma sul territorio
11 ore fa:La Coalizione per Stasi replica al paventato dissesto: «Ennesima dimostrazione di incompetenza amministrativa e contabile»
10 ore fa:Anche la Filcams Cgil Calabria esprime solidarietà ai lavoratori della Tre Emme di Co-Ro
12 ore fa:Centinaia di tifosi azzurri hanno "invaso" Castrovillari: una grande giornata di festa

Castrovillari: conclusa 32esima edizione del Festival Internazionale del Folklore

1 minuti di lettura
Castrovillari. Conclusa la 32 esima edizione del Festival Internazionale del Folklore. Una cerimonia di amicizia, di colori e di pace. E’ così che si è aperta l’ultima giornata della 32^ Estate Internazionale del Folklore, dopo la visita guidata sui “Culti sacri e devozione popolare” a cura dell’Associazione Culturale “Mystica Calabria”. Lo scambio dei doni ha irradiato la Sala Consiliare del Palazzo di Città di tutti i colori del mondo, insieme ai gruppi del Panama, della Georgia, della Colombia, dell’Ucraina e dell’Italia con i quali Castrovillari ha scambiato un segno perpetuo di fratellanza. Un momento di gioia ma anche di “tristezza” come lo definisce il patron Antonio Notaro, perché “c’è sempre la commozione di lasciare degli amici ed un posto dove si è stati bene”.
CASTROVILLARI, FESTIVAL DEL FOLKLORE: E' EMERSA LA BELLEZZA DELLA PACE
I gruppi stranieri hanno lasciato al Sindaco, Mimmo Lo Polito,  un po’ della propria terra. Un simbolo che per sempre ricordasse a Castrovillari della loro presenza in città. Durante la cerimonia, anche momenti di profonda commozione ricordando la scomparsa di Jean Roche. Fondatore del Festival di Gannat, Presidente del CIOFF Francia. Membro onorario del CIOFF e rappresentante UNESCO. A cui è stata dedicata la serata conclusiva del festival. L’ultimo appuntamento della kermesse ha riproposto la sfilata iniziale a partire da Piazza Giovanni XXIII verso Piazza Municipio. Con i gruppi internazionali partecipanti e le comunità straniere presenti nel territorio. I gruppi hanno poi danzato una coreografia di Tilde Nocera che ha tracciato un unico cerchio, della stessa forma del mondo, attraverso un abbraccio che ha escluso ogni diversità facendo emergere solo la bellezza della pace.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.