10:40 am:Verdi: «Presenteremo una lista forte e competitiva per il rinnovo del Consiglio regionale»
11:00 am:Calabria: calano contagi e indice tamponi. Terapia intensive in discesa - TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO
12:01 pm:IL ROTOCALCO DELL'ECO - Una settimana di notizie in pillole
10:01 am:Test rapido antigenico per alunni e famiglie dell’IC di Cariati
5:14 pm:Lo studio del rossanese Novelli: contro il Covid in arrivo gli anticorpi monoclonali
10:30 am:«Ospedale subito!» la battaglia della Lega tumori sul presidio "Cosentino" di Cariati
10:01 am:Drogava un’anziana. I familiari danno incarico all’avv. Francesco Nicoletti per denunciare la badante
12:01 pm:Covid. Il Pollino piange ancora morti per la pandemia: la situazione
12:30 pm:Parco archeologico di Sibari: ora (forse) si fa sul serio. Nominato un Cda “strategico”
12 minuti fa:Il Crati torna a far paura: superato nel pomeriggio il livello di Guardia. Attivata l'allerta della Protezione civile

Il capo della Polizia Gabrielli inaugura il nuovo commissariato di Castrovillari

1 minuti di lettura
Una cerimonia carica di tutti gli onori ma sobria per via delle direttive imposte dall'emergenza Covid, è quella che si è celebrata stamani a Castrovillari per inaugurare il nuovo commissariato di Polizia della città del Pollino, in piazza Attilio Schettini. A presiederla il capo della Polizia, Franco Gabrielli, accompagnato dal procuratore Antimafia di Catanzaro, Nicola Gratteri, dal prefetto di Cosenza, Cinzia Guercio, e dal questore Giovanna Petrocca. E proprio l'arrivo del magistrato Gratteri è stato uno dei momenti più toccanti della cerimonia, accolto dagli applausi dei cittadini e delle autorità presenti. Gabrielli, dal podio allestito nell'atrio della nuova sede della Polizia di Stato ha ringraziato i suoi uomini per il servizio che quotidianamente svolgono a tutela della pubblica sicurezza e lo ha fatto ricordando da subito Emanuela Loi e gli della polizia di stato morti nella strage di via D'Amelio in cui venne ucciso il giudice Paolo Borsellino. «Il sacrificio delle vite - ha detto Gabrielli durante il suo intervento - ci ricorda il portato di storia, tradizioni, saperi e sangue che rappresenta la giubba che portiamo. E ci indicano la strada da seguire con abnegazione rispetto delle istituzioni e sacrificio. Oggi a Castrovillari - ha aggiunto il capo della Polizia - rinnoviamo un giramento nei valori in cui crediamo che va incarnato nei nostri comportamenti quotidiani. Non solo inauguriamo un edificio ma una presenza dello Stato che ha valenza d testimonianza e punto di riferimento per la comunità». Una cerimonia, dicevamo, per pochi ma solo perché le regole del distanziamento oggi non lo consentono. In platea, insieme al procuratore Gratteri, al prefetto Guercio e al questore Petrocca c'erano anche l'assessore regionale Gianluca Gallo, il sindaco di Castrovillari Domenico Lo Polito, il vescovo della diocesi di Cassano, Francesco Savino, e l'eparca di Lungro Donato Oliverio. Dopo la cerimonia pubblica le autorità si sono spostate all'interno della nuova struttura dove si è tenuta la benedizione dello stabile ed un briefing tecnico. mar.lef.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.