6 ore fa:Longobucco ancora isolata, chiesto un incontro ai vertici Anas e della regione
5 ore fa:Il Punk non è morto! Al Castello Ducale la celebrazione di un cult
7 ore fa:Ritardi di spesa del Pnrr, Scutellà (M5s): «Basta scarica barile, il Governo si assuma la responsabilità»
6 ore fa:Nello storico Maria De Rosis si ritornerà a giocare a pallone: partiti i lavori per il centro sportivo
9 ore fa:Forza Italia Cassano dice "No" alla bretella di Sibari
5 ore fa:Rapani (FdI) chiede un riferimento unico per coordinare le azioni di prevenzione e gestione dei fiumi
4 ore fa:Giornate FAI di Primavera: appuntamento il 24 e 25 marzo
7 ore fa:È nato il Comitato regionale "La Via Maestra"
8 ore fa:Prende forma la rete delle Comunità Ospitali di Calabria: Un modello nuovo, ma dal cuore antico
8 ore fa:Il Comune di Policoro si illumina di verde in occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare

Sull'alto Jonio sarà una settimana artica: tramontana e neve a bassa quota

1 minuti di lettura

ROMA - Domenica invernale sulle regioni adriatiche e al Sud, interessati da un’irruzione di aria fredda in ingresso dai Balcani, mentre un campo di alta pressione, posizionato sull’Europa e sul Mediterraneo occidentali, garantisce bel tempo al Nord e sui versanti tirrenici. Nelle prossime ore continuerà l’afflusso di aria gelida, di origine artico continentale, che scorrendo sul Mar Adriatico e sul Golfo di Taranto andrà a caricarsi di umidità; questo fenomeno, chiamato Adriatic Snow Effect, andrà a determinare la formazione di nubi e nevicate che potranno interessare, a fasi alterne, i versanti nord orientali della Calabria, fin sulle coste.

Immagine radar in tempo reale

Non sono previsti accumuli nevosi importanti ma in occasione dei rovesci più intensi potranno osservarsi leggere spolverate al suolo. Anche il vento sarà protagonista nella giornata odierna con raffiche di Tramontana d’intensità fino a burrasca o burrasca forte e mareggiate sulle zone costiere joniche. Ventilazione che andrà ad accentuare la sensazione di freddo, facendo percepire temperature vicine allo zero.

Immagine satellite in tempo reale

L’inizio della prossima settimana vedrà un temporaneo miglioramento del tempo anche se si intensificherà il freddo con temperature che di giorno sui manterranno al di sotto dei 10 gradi, mentre nuove piogge e neve potranno tornare da metà settimana.

Paolo Bellantone
Autore: Paolo Bellantone

Diplomato al Liceo Classico San Nilo di Rossano e da sempre appassionato di meteorologia, ho approfondito i miei studi in questo settore con una laurea magistrale in fisica dell’atmosfera e meteorologia presso l’Università di Bologna. Ho l'interesse per tutto ciò che riguarda la scienza, la cultura e l'ambiente. Dopo due master nell'ambito della sicurezza nazionale e gestione delle crisi, ho iniziato la mia carriera presso il Centro Meteo Idrologico di Protezione Civile della Regione Liguria dove ho svolto l'attività di emissione allerte sulla base di valutazioni meteo-idrologiche. Ho esperienza nel settore della comunicazione scientifica e all'interno del team di Rai Meteo, mi occupo attualmente di redazione e presentazione delle previsioni meteo su TGR Liguria, Radio1 e Rai Isoradio e corrispondenza meteo per Rai News e UnoMattina su Rai1