12 ore fa:Il riconoscimento della regione ai genitori del campione d’Europa di Volley, Daniele Lavia
11 ore fa:Presentata la quinta edizione di “Cose Belle Festival 2021” tra creatività, illustrazione e design
9 ore fa:Agricoltura, accolte le richieste della Calabria a seguito degli eventi calamitosi
10 ore fa:Contrasto al caporalato, Cisl: «Attivare le Sezioni territoriali della Rete del lavoro agricolo di qualità»
12 ore fa:A Corigliano-Rossano “è tempo di volley”: presentato il progetto all’Istituto Costabile Guidi
10 ore fa:Cariati, nasce la nuova Giunta Greco con Antonio Arcuri vicesindaco
13 ore fa:“U tatarannu” dei pescatori. Il nuovo murale nel borgo marinaro di Schiavonea
11 ore fa:Inchiesta Sibari-Co-Ro: i due progetti messi allo specchio
13 ore fa:Calabria Sona protagonista del primo Festival del Turismo Musicale a Milano. Ecco quando
12 ore fa:Cassano, sottoscritto protocollo d’intesa tra amministrazione e sindacati

L’isola più a nord del mondo esiste e si trova al largo della Groenlandia

1 minuti di lettura

GROENLANDIA - È una scoperta incredibilmente eccezionale quella annunciata da un team di scienziati danesi e svizzeri i quali, durante una missione esplorativa, si sono imbattuti in un’isola che, stando ai rilievi effettuati sarebbe la più a nord del mondo.

Il gruppo si trovava su un isolotto, ubicato al largo della Groenlandia che pensava fosse Oodaaq ma quando hanno provato a verificare la posizione hanno capito di trovarsi altrove, su un lembo di terra che nessuno prima d’ora aveva mai individuato. Si tratta, nella fattispecie, di un’isola lunga 60 metri e larga 30 e ad oggi come dichiarato dal coordinatore della missione della stazione artica in Groenlandia dell’University of Copenaghen alla Bbc è il territorio più vicino al Polo nord mai segnalato.

Morten Rasch ha a tal proposito dichiarato: «Siamo finiti su uno strano isolotto di fango circondato da ghiaccio marino su tutti i lati, non un posto molto amichevole. Dopo la spedizione e molte discussioni con gli specialisti ci siamo resi conto che avevamo trovato per caso l’isola più a nord del mondo. Non una grande cosa sul piano scientifico, ma dal punto di vista personale è in qualche modo divertente essere tra le uniche sei persone che abbiano messo su piede sull’isola più a nord del pianeta».

(fonte foto scienzenotizie.it)

 

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

24 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie delle informazioni. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia