10:01 am:Cariati, “Le Lampare” organizzano una manifestazione “drive-in” per chiedere la riapertura dell’ospedale
12:01 pm:Giornata della memoria, la Fita presenta in streaming “Le silenziose lacrime della Shoah”
11:01 am:IL CAFFÈ DELL'ECO - Puntata 11 - Covid e bambini a scuola, parola alla pediatra
12:01 pm:Cassano, bene confiscato diventerà struttura di inclusione per il progetto “Dopo di noi”
36 minuti fa:"Piccoli passi", frana in Cassazione l'accusa di associazione a delinquere
11:01 am:Il Polo Civico "allontana" De Magistris: «Il nostro candidato presidente è Carlo Tansi»
11:01 am:Recovery Plan, Italia Viva di Corigliano-Rossano condivide l’Anci Calabria: «Preoccupati per la Calabria»
11:01 am:Castrovillari fa memoria della Shoah, evento on-line patrocinato dell’Ente
1:01 pm:La testimonianza shock: «Il Crati? Una furia. In pochi minuti ha creato uno squarcio nell'argine di 50 metri» - VIDEO
11:01 am:Esondazione del Crati, il Comune di Cassano all’Ionio chiede l’intervento delle autorità

VIDEO | La "grande fuga" verso sud di centinaia di meridionali. E intanto la Santelli chiede: "Fermatevi"

"L’esodo incontrollato porterà all’aumento esponenziale del contagio anche da noi. È evidente che una sanità come quella calabrese, vessata da anni da tagli selvaggi, non è in grado di reggere una situazione di totale emergenza"

"Fermatevi. Proteggete la Calabria". E il tanto disperato quanto accorato appello che la Governatrice della Calabria Jole Santelli sta rivolgendo ai tanti conterranei che - in queste ore - stanno affollando stazioni e autostazioni del nord Italia per fuggire al sud, dopo l'annunciato blocco da parte del Governo di entrate e uscite da e per la Lombardia e altre 14 province del settentrione. “Cari calabresi, è una follia. La diffusione della bozza di decreto sulla nuova zona rossa sta portando ad un vero esodo verso il sud, ed in particolare verso la Calabria. Siamo preoccupati ed a lavoro senza sosta per preservare la nostra terra da chi non ha ben compreso la gravità del rientro senza controllo. Ritornare dal Nord in modo incontrollato mette in pericolo la nostra terra e gli affetti di tutti. Non fatelo.
L'ESODO INCONTROLLATO PORTERA' ALL'AUMENTO DEL CONTAGIO. E LA CALABRIA NON E' IN GRADO DI REGGERE L'EMERGENZA
Fermatevi! Seguite le regole, proteggetevi e proteggeteci come prescritto. L’esodo incontrollato porterà all’aumento esponenziale del contagio anche da noi. È evidente che una sanità come quella calabrese, vessata da anni da tagli selvaggi, non è in grado di reggere una situazione di totale emergenza. Occorrono provvedimenti urgenti e seri di contenimento e sicurezza che non è nel potere della Regione emanareù2 è quanto scrive in una nota la presidente della Regione Jole Santelli. "Chiedo con forza un’assunzione seria di responsabilità da parte del governo nella gestione delle partenze. È evidente che la situazione sta sfuggendo al controllo. Chiedo il blocco delle partenze verso la Calabria, per ordinanza regionale stiamo facendo i controlli negli aeroporti, ma non possiamo chiudere ingressi, treni e pullman. Il Governo blocchi l’esodo verso la Calabria che rischia di innescare una bomba emergenziale. Chiediamo immediati ed urgenti controlli sui treni e nelle stazioni dei pullman. Non è nei miei poteri bloccare gli arrivi dalla zona arancione. La Calabria non è in grado di reggere un’emergenza sanitaria grave. Sto firmando un’ordinanza urgente che dispone la quarantena obbligatoria per chi arriva dalle 14 province, un provvedimento per cui chiedo la collaborazione attiva dei sindaci, subito".
VIDEO - IL FOLLE ESODO DI MIGLIAIA DI MERIDIONALI