31 minuti fa:Al Circolo Culturale Rossanese, presentata l'opera sull'Archivio Smurra
15 ore fa:La Superluna di maggio: ecco quando sarà la spettacolare eclissi totale
11 ore fa:Identità pop, sensibilità artistica rara: il calabrese Luigi Strangis vince Amici '22
18 ore fa:Giovanni Filagato, l’antipapa rossanese che salì sulla Cattedra di San Pietro
23 ore fa:Bernini e quei sette capolavori artistici che “lasciò” in eredità a Morano Calabro
6 minuti fa:Arriva "Sturg", l'evento con cui l'arte rigenera gli spazi urbani
1 ora fa:Festival della Legalità a Castrovillari, un evento ricco di appuntamenti
1 ora fa:Assolto dal reato di evasione un pluripregiudicato di Crosia Mirto
Ieri:I Compagna da Longobucco, la famiglia che "dominò" su Corigliano. Ma fu davvero così?
17 ore fa:L'alta valle del Colognati: un paradiso di biodiversità

Asilo dell'orrore a Cariati, le violenze - VIDEO

Oltre cinquanta gli episodi finiti nel fascicolo d’indagine

«Sono immagini toccanti quelle che abbiamo visto – ha dichiarato il procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla a proposito di quanto accaduto in un asilo privato di Cariati, oggi balzato agli onori delle cronache –. Nel corso della mia carriera ne ho viste diverse di vicende ma mai così gravi. Queste strutture così come quelle ospitano anziani e persone che non sono in grado di autodifendersi vanno controllate meglio.  Il legislatore deve intervenire per introdurre sorveglianza all’interno di queste strutture. Noi molte cose le scopriamo per caso. Chissà quante cose invece sfuggono al nostro controllo». Oltre agli episodi di violenza fisica, le due donne si sarebbero anche rese responsabili di una serie di rimproveri immotivati, spesso accompagnati da ingiurie e minacce, anche di morte, nonché comportamenti oppressivi ed umilianti nei confronti dei bambini. Il ricorso alla violenza era, secondo gli inquirenti, sistematico e quotidiano, tanto che le piccole vittime, vedendo avvicinarsi le insegnanti, si coprivano il volto intimoriti, temendo le percosse.
IL VIDEO