3 ore fa:Nasce la Confederazione Pasticceri italiani Calabria: «Una bella e dolce realtà»
1 ora fa:«Rilanciare la sede Inrca di Cosenza» è l’appello di Loizzo (Lega) al presidente Occhiuto
16 ore fa:Un francobollo per Giovanni Verga, così Poste italiane omaggia lo scrittore del "verismo"
15 ore fa:Cariati, studenti in piazza per ricordare l’Olocausto e allontanare ogni forma di discriminazione
1 ora fa:Situazione grave nella Sanità calabrese, “De Magistris Presidente” appoggia lo sciopero dell’Usb
46 minuti fa:Truffe online, poche e semplici regole per evitare spiacevoli sorprese e salvaguardare il nostro conto
2 ore fa:Mensa a Co-Ro, per il sindaco «il benessere degli studenti è al primo posto» e revoca il servizio in atto
2 ore fa:Il “Movimento per la Vita” di Co-Ro compie 36 anni: da marzo diversi appuntamenti per celebrare l’evento
16 ore fa:SS106, sempre più concreta la progettazione sulla Crucoli-Kr-Cz: la Sibaritide ora rischia il sorpasso
17 minuti fa:Da Cassano un appello per rilanciare e potenziare la rete oncologia territoriale

"Svelare bellezza", Occhiuto soddisfatto per il lavoro svolto dalla Regione: 1.181 le proposte progettuali

1 minuti di lettura

CATANZARO - È stata completata da parte della Regione Calabria la fase di pre-selezione ed aggregazione delle proposte progettuali del Contratto Istituzionale di Sviluppo della Calabria “Svelare Bellezza”.

È quanto si legge sul sito della Regione Calabria nel quale si spiega che questo primo step procedurale, realizzato negli stringenti tempi previsti, è propedeutico alle fasi successive di valutazione ed assegnazione dei finanziamenti che vedrà coinvolti insieme alla Regione Calabria il Ministero per il Sud e la coesione territoriale, l’Agenzia per la coesione territoriale ed Invitalia.

«L’attività prodotta in questi mesi – si legge - ha consentito a tutti i potenziali proponenti di elaborare numerose proposte progettuali nei diversi ambiti previsti dal CIS Calabria ed ha soprattutto innescato una progettualità che ha arricchito il bagaglio di proposte della nostra Regione e che sicuramente sarà valorizzato anche dai numerosi altri strumenti di programmazione e pianificazione regionale».

Sono pervenute, infatti, entro il 15 dicembre 2021, 1.181 proposte progettuali, in parte traversali ai diversi ambiti, provenienti da 345 soggetti proponenti (Comuni e Province calabresi) di cui 953 hanno riguardato l’ambito d’azione Ambiente, risorse naturali e riqualificazione urbana, 162 l’ambito Cultura e minoranze etno-linguistiche, 425 l’ambito Turismo enogastronomico, sportivo e religioso e 338 l’ambito Trasporti e mobilità sostenibile.

Tali proposte sono state oggetto di una dettagliata analisi di coerenza attraverso criteri oggettivi sia dal punto qualitativo che quantitativo e sono state aggregate per connessione oggettiva e soggettiva al fine di consentire l’elaborazione di un indirizzo strategico unitario e coerente con i traguardi e gli obiettivi delle programmazioni nazionali e regionali.

Il rispetto dei tempi ed il lavoro istruttorio eseguito sono elementi importanti che favoriranno una celere realizzazione del CIS Calabria, tassello fondamentale nel più ampio quadro generale di interventi ordinari e straordinari predisposti e programmati.

Il presidente Roberto Occhiuto ha evidenziato come «la Regione si era impegnata a concludere le istruttorie entro il 20 gennaio e, nonostante siano pervenute oltre il doppio delle domande preventivate, abbiamo rispettato il termine previsto rafforzando i nuclei di valutazione. Ritengo che il tempo sia, nella programmazione, una componente essenziale. Rispettare i tempi significa dare certezza alle procedure e creare fiducia nelle istituzioni. Svelare la bellezza della nostra Regione deve divenire un obiettivo per questa terra, e per farlo bisogna partire dalla capacità relazionale e dalla affidabilità a rispettare gli impegni. Spero che i sindaci, protagonisti di questo Contratto Istituzionale di Sviluppo, possano dare nuovo impulso allo sviluppo dei loro territori e della Calabria intera».

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.