9 ore fa:La Filt Cgil Calabria promuove la formazione di giovani ferrovieri
8 ore fa:Sapia replica a Rapani: «Occorre elevare il livello della politica parlando di progetti e obiettivi»
10 ore fa:La Calabria è uno scrigno di biodiversità. «Una carta vincente per a nostra Regione»
11 ore fa:Mimmo Bevacqua presenta il suo libro “La mia forza è la moderazione”
10 ore fa:Servizi Sociali Cariati, indetto avviso pubblico per short list di esperti
6 ore fa:Viaggi di istruzione, un altro autobus fermato alla partenza per carenza di requisiti
9 ore fa:A Cosenza il seminario "Didattica digitale: a che punto siamo? Prospettive per il futuro"
8 ore fa:Strada Statale 106, primo confronto tra la Regione e l'associazione "Basta Vittime"
7 ore fa: IC Crosia primo classificato al Concorso Nazionale “Agri-coltura: costruiamo l’atlante dei Paesaggi Rurali italiani”
7 ore fa:Inaugurata una sede di "Villapiana Futura" nello Scalo cittadino

Caloveto: messa in sicurezza, progetti per 4 milioni di euro

1 minuti di lettura

CALOVETO – Governo e prevenzione del dissesto idrogeologico, ammonta a circa 4 milioni di euro l’importo complessivo per tre importanti interventi i cui progetti sono stati approvati ieri (mercoledì 13) dalla Giunta Municipale. A darne notizia è il Sindaco Umberto Mazza informando che la relativa richiesta di finanziamento è stata ora inoltrata al competente Ministero dell’Interno.

I lavori previsti riguarderanno il consolidamento del centro abitato lungo la via Vittorio Emanuele II, l’efficientamento delle aree in frana di Calano – Ferulia e la messa in sicurezza dei dissesti franosi e delle infrastrutture stradali in località via della Croce. Tutti e tre i progetti – conclude Mazza – finalizzati a garantire maggiore sicurezza all’intera comunità, saranno inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche 2012-2023.

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.