44 minuti fa:A Vaccarizzo è tutto pronto per la 19esima rassegna dei vini Arbëreshë
5 ore fa:A Calopezzati Moccia e Capretti per spettacolo l’abc dell’amore
1 ora fa:Via D'Amelio e il valore del ricordo in una nazione che non sa dove andare
1 ora fa:In Calabria partono le riprese del film “La versione di Giuda” diretto da Giulio Base
5 ore fa:XIX edizione “Suoni Festival” di Castrovillari con Audio2, Grazia Di Michele e i Jalisse
2 ore fa:Il fronte degli incendi si sposta nel Basso Jonio, bruciano i boschi della Sila Greca
2 ore fa:A Co-Ro un incontro sul tema delle proiezioni criminali nei porti italiani
6 ore fa: Il caso di Maysoon Majidi e Marian Jamali in conferenza stampa alla camera
3 ore fa:«Senz'acqua e fogna a cielo aperto: Schiavonea abbandonata a se stessa»
6 ore fa:Consorzio Bonifica Calabria: emesso il ruolo irriguo per il 2024 e previste facilitazioni per gli agricoltori

Taglio abusivo di alberi nella Sila Greca

1 minuti di lettura
Taglio abusivo e indiscriminato di alberi in tutto il territorio della Sila Greca. Controlli? Manco a parlarne. Anzi, con l’accorpamento del Corpo Forestale dello Stato (che già quando c’era era menomato quanto a mezzi e personale) all’Arma dei Carabinieri, il disorientamento amministrativo sembra essere aumentato. Ma, al di là di ciò, basta farsi un giro in montagna, soprattutto in alcune località come Rinacchio, Serra della Castagna, Sant’Onofrio e zone limitrofe, per rendersi conto di quanto il taglio selvaggio e abusivo di querce, pini e larici stia spogliando indiscriminatamente le bellissime valli e alture del territorio.
TAGLIO ABUSIVO DI ALBERI CHE NON SI DOVREBBERO TOCCARE
Il Comune di Rossano dovrebbe essere più vigile. Quando si danno le licenze per taglio di alberi, si deve andare a verificare cosa accade, poi. Perché i concessionari tagliano anche gli alberi che non dovrebbero toccare. Con sterpaglie e rami secchi dappertutto.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.