3 ore fa:"Per la Rinascita di Longobucco" denuncia il mancato rispetto delle quote di genere nella Giunta Comunale
2 ore fa:La vicenda della Baker&Hughes «diventi una questione politica seria»
1 ora fa:Iacucci e Bevacqua d’accordo con Occhiuto: «l’Autonomia Differenziata è un errore»
3 ore fa:Lavoro e sicurezza, iniziativa interregionale della Cisl: "Conoscere per prevenire e tutelare"
1 ora fa:Un anno di silenzi dopo la scoperta della presenza di metalli pesanti nell'ambiente
2 ore fa:Allerta caldo, le raccomandazioni del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria
2 ore fa:All'Odissea2000 si fa anche educazione alimentare con tanti piatti di qualità
35 minuti fa:Asili nido, cresce l'offerta anche nella Calabria del Nord Est
1 ora fa:Addio a Ugo Striano, un punto di riferimento per la sanità jonica
5 minuti fa:L'opposizione incalza Stasi: «Quattro assessori uscenti bocciati dall'elettorato. Nessuna riflessione?»

La stagione su strada della Corricastrovillari parte col botto: Ricatti vince in Puglia, il giovane Fekre in Calabria 

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Inizia la stagione delle corse su strada e per la Corricastrovillari è subito successo, dimostrando ancora una volta il grande e buon lavoro della società.

Bella e convincente la vittoria di Mimmo Ricatti a Trinitapoli in Puglia. Gara con circa 600 atleti e 9km conclusa in solitaria con il tempo di 29,37. Segni che, dopo il titolo italiano di mezza maratona, dimostrano uno stato di forma confortante del campione barlettano della società del Pollino. Tutto questo mentre il resto della squadra (20 atleti) si è cimentato in Calabria alla Corri a Squillace, ottimamente organizzata da Francesco Benefico della Run for Catanzaro. Gara veloce vinta da Danilo Ruggero che ha chiuso i 10km omologati in 31,52, indicando il nuovo record del tracciato, precedentemente posseduto proprio da Mimmo Ricatti della Asd Corricastrovillari. Al secondo posto Emanuele Sesti della Libertas Lamezia con 33,50. Sprint finale per il bronzo tra Thomas Fekre della Asd Corricastrovillari e Salvatore Curcio della Marathon CS vinto da Fekre con un perentorio scatto ai 300m.

La squadra rivede il netto miglioramento  di Luigi Scigliano (37:36)⁩ dopo il piccolo infortunio mentre un errore in fase di iscrizione penalizza il forte Sergio De Giorgio che, risultando non iscritto, non ha potuto gareggiare. Si rifarà nella prossima gara.

Anche il capitano Michelangelo Spingola prova a rientrare nella sua classica forma ma, il problema che lo ha incalzato negli ultimi mesi, continua a perseguitarlo ma si posiziona bene con 39:04.

Buona la presenza ed i risultati della squadra femminile presente con Fausta Bianco, Raffaella Altomare e Francesca Scopacasa, in attesa del rientro di Rosi Ciccone⁩.

Cataldo Mollo chiude con 41:25 staccando il compagno di squadra Flavio Beltrano di 25 secondi. Poi Michael Pollina con 44:19 e Marco Bellino con 44:30. Seguono Vasyl Bashchiy, Raffaele Lagani, Domenico Alfano, Antonio Vuono.

Giuseppe Basile conquista il primo posto categoria allievi. Con poco più di 49 min si posizionano Umberto Scorzafave e Vincenzo Mazzuca.  Chiudono il gruppo Roberto Froio, Franco Perticaro e Giuseppe Favale.

Per la Corricastrovillari una Domenica ricca di soddisfazioni soprattutto per le performance dei giovanissimi Fekre e Basile che, sia pur impegnati in allenamenti per distanze diverse (400m e 1500m) hanno confermato di essere già atleti pronti per dare il massimo in ogni gara. «Una squadra che ha campioni del livello di Ricatti, Spingola e Bianco - ha evidenziato il presidente Milanese - non può che avere all'orizzonte ottimi risultati anche per la qualità degli istruttori che guidano gli atleti in tutte le specialità dell'atletica leggera» 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.