10:40 am:Verdi: «Presenteremo una lista forte e competitiva per il rinnovo del Consiglio regionale»
10:01 am: Cassano zona rossa, Francesco Savino: «Chiamati ad essere sempre corresponsabili»
5:14 pm:Lo studio del rossanese Novelli: contro il Covid in arrivo gli anticorpi monoclonali
10:01 am:Drogava un’anziana. I familiari danno incarico all’avv. Francesco Nicoletti per denunciare la badante
12:01 pm:Covid. Il Pollino piange ancora morti per la pandemia: la situazione
12:01 pm:IL ROTOCALCO DELL'ECO - Una settimana di notizie in pillole
12:30 pm:Parco archeologico di Sibari: ora (forse) si fa sul serio. Nominato un Cda “strategico”
10:01 am:Test rapido antigenico per alunni e famiglie dell’IC di Cariati
10:30 am:«Ospedale subito!» la battaglia della Lega tumori sul presidio "Cosentino" di Cariati
11:00 am:Calabria: calano contagi e indice tamponi. Terapia intensive in discesa - TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO

Sociale a Corigliano Rossano, serve lavoro di squadra tra Associazioni e Amministrazione

1 minuti di lettura

La co-partecipazione è l’approccio che deve essere preferito. Mondo dell’associazionismo ed istituzioni devono fare squadra

All'indomani dell'incontro tenutosi fra l'amministrazione di Corigliano Rossano e i rappresentanti del Forum del Terzo Settore, l’assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis ha ribadito come in un momento epocale come questo non si può pensare di affrontare le varie emergenze che la comunità vive camminando in ordine sparso. Il ruolo, le competenze e le esperienze maturate da quanti operano nel sociale, a stretto contatto con le esigenze e le problematiche della gente, sono di fondamentale importanza per programmare ed intervenire con incisività e dal basso. Il percorso deve essere il più condiviso possibile. La co-partecipazione è l’approccio che deve essere preferito. Mondo dell’associazionismo ed istituzioni devono fare squadra.

Al partecipato incontro hanno preso parte anche Bernarda Carbone, in rappresentanza del settore Promozione Sociale ed i consiglieri comunali, membri della commissione servizi alla persona, Isabella Monaco Cesare Sapia. Quello che auspichiamo possa essere avviato – ha detto la Novellis – è un nuovo modello improntato prima di tutto sull’ascolto reciproco, punto di partenza per ogni progettualità che voglia portare a risultati concreti e soluzioni efficaci.

I PROGETTI IN CANTIERE

Dai Piani di Zona alla riforma del Welfare intorno alla quale promuovere un evento formativo per gli addetti ai lavori; dai Progetti di Pubblica Utilità alla mappatura dei bisogni culturali per i quali viene richiesta la partecipazione delle associazioni chiamate a segnalare emergenze e necessità; fino al Progetto Estreme Povertà, tra i primi risultati della fusione. Disabilità, assistenza, devianze, minori, cultura. Sono, questi, alcuni degli argomenti trattati e condivisi dai presenti.

Per il Forum del Terzo Settore, con il Portavoce Ranieri Filippelli erano presenti i rappresentanti delle associazioni e delle cooperative sociali Mondiversi, Un popolo attivo, Magnolia e Marja, Rossano Solidale, Il Sasso nello Stagno, Gocce nel Deserto, Terra e Popolo – Cittadinanza e solidarietà, Anfass Onlus Corigliano, Sma - Servizi Minori Associati Onlus, Anteas Rossano, Circolo Culturale Rossanese, Odv Insieme, Rossano 2000, I Figli della Luna, associazione Vincenzino Filippelli.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.