3 ore fa:Avvistamenti di "temibili" Vermocane anche nella Sibaritide. Niente panico, ci sono sempre stati!
5 ore fa:Co-Ro, nei prossimi giorni sarà attivato il nuovo impianto idrico di Momena
3 ore fa:Una nuova opportunità per le piccole e medie imprese calabresi che vogliono internazionalizzarsi
4 ore fa:Vicenda Simet, conclusa la fase cautelare: i giudici danno ragione a Renna
5 ore fa:Luzi e Moccia a Corigliano-Rossano per festeggiare i 10 anni della Maros
1 ora fa:Caos durante una seduta del Consiglio Comunale a Longobucco: minacce e insulti tra cittadini e consiglieri
4 ore fa:Proroga decontribuzione Sud, Mancuso: «Ottima notizia»
2 ore fa:L’agenzia Uva festeggia 25 anni di attività
2 ore fa:Sabato 29 si riunisce il primo Consiglio comunale di Vaccarizzo
1 ora fa:I figli ricordano Edi Malaj morto sul lavoro: «Scusali se parlano di te come un numero»

Attesa per i vincitori del 38° Premio Nazionale Troccoli Magna Graecia

2 minuti di lettura

CASSANO JONIO - Si intensifica il lavoro del Comitato promotore e della segreteria organizzativa del 38° Premio NazionaleTroccoli Magna Graecia, per l’esame degli elaborati dei giovani studenti pervenuti dagli Istituti scolastici inferiori e dagli Istituti superiori della Calabria e per le opere presentate da saggisti, scrittori, poeti, ricercatori e giornalisti distribuiti nelle varie sezioni.

«Questa edizione 2024 -dichiarano gli organizzatori- ha fatto registrare un notevole afflusso di richieste di partecipazione giunte da varie parti d’Italia. Alcuni protagonisti del mondo culturale italiano hanno presentato la propria candidatura personalmente o attraverso i rispettivi editori. È questo un motivo di orgoglio e di compiacimento per la formula adottata dal Premio e per l’alto valore professionale dei vincitori proclamati nelle scorse edizioni>.

Intanto il Comitato organizzatore del Premio ha approntato una terna di finalisti per i candidati provenienti dalle province di Reggio Calabria, Cosenza, Catanzaro, Bari, Roma, Ancona, Taranto, e dalla Germania, dopo aver esaminato le opere e i relativi curricula. 

Dopo una ulteriore, scrupolosa cernita, il Comitato procederà, nei prossimi giorni, alla selezione dei vincitori delle singole sezioni ai quali saranno assegnati i riconoscimenti nel corso della cerimonia di consegna premi che si terrà sabato 18 maggio, alle ore 18:00, nel Teatro comunale di Casano Jionio, alla presenza di autorità civili, militari, religiose e alla presenza del sindaco della Città di Cassano che ospita l’evento, nonché autorità regionali, provinciali e nazionali.

Per la sezione Scuola, riservata ai giovani  frequentanti le terze classi degli Istituti d’Istruzione Secondaria inferiore e le classi quinte degli Istituti d’Istruzione Secondaria Superiore della Calabria, gli studenti, attraverso gli elaborati presentati, hanno dimostrato di saper esporre il tema proposto dalla Commissione Europea che ha proclamato il 2024 "Anno della competenze", con adeguata conoscenza dell’argomento e con una preparazione ampia e approfondita, di possedere valide e sicure capacità logiche e di saper esporre con chiarezza e un linguaggio appropriato, evidenziando un livello di maturazione eccellente; tra i partecipanti risultati “vincitori” saranno scelti i primi tre più meritevoli ai quali sarà assegnato un premio speciale.

 Le varie sezioni saranno arricchite da quella: "Onorare le Eccellenze", i cui nominativi di illustri personalità dell’ambiente sanitario, universitario e dei beni culturali, sono ancora tenuti sotto stretto riserbo.

L’apertura dei lavori, dopo i consueti saluti istituzionali, sarà riservata al Focus su Francesco Grisi, a 25 anni dalla scomparsa, relatore Pierfranco Bruni, Presidente della Giuria Capitale Italiana del Libro 2024 e Presidente del Comitato Scientifico del Premio.

Gli organizzatori del Premio annunciano che la cerimonia di consegna dei riconoscimenti sarà preceduta dalla Rassegna Kalados per la promozione delle Persone e dei Territori, che si articolerà nelle seguenti date: lunedì 13 maggio 2024, a Cassano centro, nella sala convegni dei Licei Classico e Scientifico; martedì 14 maggio 2024, a Lauropoli nell’aula magna dell’Istituto “Erodoto di Thurii”; mercoledì 15 maggio 2024, a Doria nella sala convegni dell’Istituto comprensivo “Giuseppe Troccoli”; mentre a Sibari, giovedì 16 maggio 2024, si concluderà la rassegna nella sala convegni dell’Istituto comprensivo “Zanotti Bianco”, dove i giornalisti intervisteranno alcuni protagonisti della vita culturale dell’area Pollino, Alto Jonio, Sibaritide come nei precedenti incontri.

Luigia Marra
Autore: Luigia Marra

Mi sono diplomata al Liceo Classico San Nilo di Rossano, conseguo la laurea in Lettere e Beni Culturali e successivamente la magistrale in Filologia Moderna presso Università della Calabria. Amo ascoltare ed osservare attentamente la realtà di tutti i giorni. Molto caotica e confusionaria, ma ricca di storie, avvenimenti e notizie che meritano di essere raccontate.