Ieri:Brucia la Valle del Coscile: fiamme minacciano il santuario della Madonna del Castello
20 ore fa:Civita: inizia la terza sindacatura di Alessandro Tocci
17 ore fa:Ammodernamento tecnologico per gli ospedali della Sibaritide-Pollino: ecco le novità
17 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
9 ore fa:Cariati, l'incontro con la cultura afro-nigeriana chiude il Festival Interculturale “Sguardo e Mondi”
16 ore fa:Camigliatello Silano, al via il Summer School: "Progettazione e realizzazione di strutture di legno"
12 ore fa:La conferma del solstizio d'estate: l'Elefante dell'Incavallicata è allineato con il sole al tramonto
Ieri:Corigliano-Rossano, le opposizioni: «Stasi non è l’amministratore di una srls»
15 ore fa:Calabria, "L’acqua di San Giovanni" e “E cummari du mazzettu”
19 ore fa:Strage di vitelli sulla statale 534: all'alba auto danneggiate e feriti

Rossano: interrogazione parlamentare sul voto di scambio

1 minuti di lettura
Il “Caso Rossano" finisce in Parlamento. I deputati (Pippo Civati, Beatrice Brignone, Luca Pastorino, Andrea Maestri e Toni Mattarelli) si rivolgono al ministro dell'Interno sulle ipotesi di voto di scambio, citando inoltre l'esposto del candidato Flavio Stasi, fuori dal ballottaggio per una manciata di voti. «Quest’ultima tornata elettorale ci ha consegnato la cronaca di episodi molto controversi sui quali è necessario fare luce al più presto. Ci riferiamo in particolare alla vicenda di Rossano, in provincia di Cosenza, dove i media hanno raccontato che a poche ore dal ballottaggio, uno dei candidati a sindaco, Flavio Stasi, della lista Rossano pulita, ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica per segnalare irregolarità nelle operazioni di scrutinio ai seggi. Oltre a questo la denuncia parla anche di omissioni da parte di alcuni presidenti di seggio che non avrebbero segnalato ai seggi la presenza di persone – presumibilmente in difficoltà economiche – accompagnate a votare addirittura su dei furgoni e pagate per il loro voto. Voto di scambio e anomalie che gettano ombre pesanti sul voto in una terra dove purtroppo assistiamo troppo spesso a deficit di democrazia e legalità.Per questo abbiamo depositato un’interrogazione urgente al Ministro dell’Interno per chiedere se sia a conoscenza di quanto segnalato a Rossano e, considerata la gravità dei fatti denunciati dal candidato Stasi, se non intenda intervenire urgentemente con gli strumenti in suo possesso al fine di verificare quanto accaduto. Non si può macchiare in questo modo il momento più importante della vita democratica di un’intera comunità, soprattutto in un contesto messo a dura prova dalle infiltrazioni delle mafie e dell’illegalità».  
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.