19 ore fa:VOLLEY FEMMINILE - Sconfitta interna "indolore" per la Caffe San Vincenzo: quarto posto blindato
18 ore fa:Era stato stato accusato di violenza, assolto un agente di polizia
17 ore fa:La Lega Navale incontra l'Esecutivo: in vista nuovi progetti per Corigliano-Rossano
10 ore fa:La Straface inaugura nuova punto politico a Rossano e parla di turismo: «Ci ispireremo a Tropea»
20 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Calopezzati, dai Caputo alla scomparsa di Covella Ruffo
21 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
13 ore fa:Il purgatorio è finito: la Rossanese è l’Eccellenza
13 ore fa:Fu la Panaghia la prima chiesa di Rossano? C'è un indizio storico
12 ore fa:Conte arriva a Corigliano-Rossano e con Stasi è amore a prima vista: «È una garanzia»
16 ore fa:Imposte e Documento unico di Programmazione, torna a riunirsi il Consiglio comunale

Niente voli diretti Crotone-Roma. «Una situazione imbarazzante che dovrebbe far riflettere»

1 minuti di lettura

ROMA - «Sembra una congiura ma non lo è. Niente voli diretti Crotone-Roma a causa della gara andata deserta. Una situazione imbarazzante che dovrebbe far riflettere».

Lo dichiara in una nota il senatore di Fratelli d'Italia, componente della Commissione Giustizia, Ernesto Rapani.

«Per la seconda volta – spiega il parlamentare – nessun vettore ha partecipato al bando di gara internazionale pubblicato da Enac per operare un nuovo collegamento aereo tra Crotone e Roma, pur con una sovvenzione statale di 13 milioni di euro. Ita, Volotea e Dat, le compagnie che avevano chiesto informazioni, quindi manifestato interesse, hanno deciso di non partecipare. Evidentemente i vettori hanno constatato che pur con il supporto dello Stato, volare tra Roma e la Capitale non è conveniente. Sicuramente per via di un bacino di utenza, quello crotonese, che utilizza Sant'Anna e l'aeroporto di Lamezia».

«Noi di Fratelli d'Italia lo sosteniamo da molti anni – sottolinea Rapani – e lo abbiamo sempre dimostrato con tante manifestazioni pubbliche in cui, da militanti, suggerivamo che l'aeroporto di Crotone, per la sua sopravvivenza, necessita del bacino d'utenza della Sibaritide. In fondo, sarebbe semplice, anche senza elettrificazione: con i treni Blues, prossimi a viaggiare sulla linea jonica, per quanto antiquata, potrebbero collegare Sibari – Corigliano Rossano – Mirto Crosia – Cariati – Cirò Marina e Crotone (circa di 100 km) in 40/50 minuti. Ovvero un lasso di tempo notevolmente inferiore a quello impiegato ad un milanese per raggiungere Malpensa o ad un romano per volare da Fiumicino. Certo – prosegue il senatore Rapani – sarebbe assolutamente necessaria una stazione ferroviaria a Sant'Anna che non appare come un'impresa titanica, ma anche dei mezzi pubblici veloci di collegamento tra la stazione ferroviaria di Crotone e l'aeroporto "Pitagora". Anche su questo fronte – conclude Ernesto Rapani – solleciterò il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Trenitalia/Rfi».

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.