1 ora fa:Per Molinaro (Lega) «la SoriCal ha cambiato marcia»
29 minuti fa:«Serve una politica europea più attenta ai bisogni del mondo agricolo»
1 ora fa:La Coalizione a sostegno di Straface rimanda le accuse al mittente: «Le 'mmasciate sono del sistema Stasi»
2 ore fa:Gli studenti di Castrovillari portano in scena "Otello a pezzi"
3 ore fa:Europee e Amministrative, Rosato (Azione) arriva in Calabria
4 ore fa:Il Museo Alessandrino della Maschere è realtà: inaugurato nel cuore del Pollino
3 ore fa:Co-Ro, convocata la conferenza dei capigruppo consiliari
4 ore fa:Monitoraggio fondi europei, rinnovato il Protocollo d’Intesa tra Regione e Guardia di Finanza
1 ora fa:Il Movimento Turismo del Vino presenta l'edizione 2024 di "Cantine aperte"
2 ore fa:Le ciminiere Enel saranno presto demolite: ora abbiamo anche la data. Ecco quando

Il procuratore Nicola Gratteri tra i finalisti del Premio Caccuri

1 minuti di lettura
CATANZARO Il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri è uno dei tre finalisti del Premio Caccuri, il prestigioso riconoscimento dedicato alla saggistica che prende il nome dalla località crotonese. Il comitato scientifico, presieduto dallo storico Giordano Bruno Guerri, ha selezionato i finalisti della settima edizione della kermesse che si svolgerà dal 6 al 10 agosto. Oltre a Gratteri, che concorre con “Fiumi d’oro. Come la ‘ndrangheta investe i soldi della cocaina nell’economia legale”, edito da Mondadori, della terna fanno parte Ferruccio De Bortoli con “Poteri forti (o quasi)”, edito da La nave di Teseo, e Tiziana Ferrario, con “Orgoglio e pregiudizi” (Chiarelettere). «I tre finalisti – ha detto Guerri – dimostrano la qualità della scelta, e la complessità dei meccanismi di votazione ne garantisce la trasparenza». Per cinque serate il borgo di Caccuri sarà animato da un festival ricco di dibattiti, presentazioni e spettacoli. (fonte Corrieredellacalabria.it)
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.