5 ore fa:Consegnata al Capo della Polizia Vittorio Pisani la nuova opera di Pino Savoia
2 ore fa:VOLLEY - Non si ferma l'onda vincente delle squadre di categoria del progetto Co-Ro Volley
3 ore fa:Amministrative Co-Ro, a sinistra si fa largo la candidatura dell’ortopedico Gino Promenzio
3 ore fa:Che senso ha l'8 marzo se non si risolve il problema della "mattanza"?
36 minuti fa:Sci nordico, domenica si torna a gareggiare in Calabria per il "Quinto Trofeo Altopiano della Sila"
1 ora fa:Avanzata una proposta di legge per istituire "Agenzia Regionale per l'energia della Calabria"
4 ore fa:A Corigliano-Rossano nuove regole per l'affido familiare
2 ore fa:Aterp Calabria assume sei nuove unità
5 ore fa:Il mondo arbëresh calabrese sarà protagonista a Tirana
3 ore fa:Una sanità a misura di anziano. Dall'analisi sociosanitaria in Calabria alle nuove opportunità

Polizia Ferroviaria Calabria, controllate quasi 4mila persone durante le festività. Ecco i dettagli

1 minuti di lettura

CALABRIA - Il compartimento di Polizia Ferroviaria rende noto il resconto delle attività di controllo effettuate durante le festività natalizie.

Durante il periodo che va dal 23 dicembre 2022 all'8 gennaio 2023 sono state controllate 3.964 persone, di cui 536 con precedenti di polizia, 103 veicoli ispezionati e 3 sanzioni amministrative elevate.

Questi i risultati conseguiti nell'ambito dell'attività del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Calabria nelle Festività Natalizie. Sono stati effettuati specifici controlli nelle stazioni ferroviarie con 360 pattuglie impegnate, di cui 51 a bordo treno.

L'attività è stata espletata con l'impiego di operatori in uniforme ed in abiti civili, che hanno fatto ricorso anche all'uso di metal detector e di unità cinofile per aumentare i livelli di sicurezza e prevenzione.

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.