16 ore fa:Caro biglietti, la proposta: «Non date altri soldi a Trenitalia, dateli ai pendolari»
1 ora fa:Contro il caro bollette il comune di Cassano Jonio corre ai ripari: taglio drastico all'illuminazione pubblica
16 ore fa:“Calabria Terra dei Padri”: attivo da oggi il sito che punta al turismo di ritorno
15 ore fa:Record di pale eoliche in Calabria. Allora perché non siamo energeticamente autonomi?
14 ore fa:Corigliano-Rossano conclude il suo mandato di capitale mondiale della Fisica Nucleare e Subnucleare
19 minuti fa:Viabilità a Paludi, finanziati 120 mila euro per il ripristino di strade rurali
17 ore fa:Mazza ringrazia quanti lo hanno votato e annuncia la nascita del Progetto Jonia
49 minuti fa:Caso Trenitalia, «Occhiuto apra un confronto sui trasporti con il centrosinistra»
14 ore fa:Amazon per la Calabria: in vista un progetto di collaborazione che la renderà internazionale
15 ore fa:A due passi dal cielo

Emergenza sangue in Calabria: scende in campo l’Esercito

1 minuti di lettura

BRANCALEONE- Si è conclusa nei giorni scorsi la campagna itinerante con autoemoteca di raccolta volontaria di sangue promossa dalla Sezione AVIS della città di Locri (RC), alla quale hanno aderito i militari in forza al 82° Reggimento Fanteria "Torino" di Barletta, impiegati nell'ambito dell'Operazione "Strade Sicure" del Raggruppamento Calabria.

L'emergenza sanitaria da Covid-19 ha determinato una netta contrazione nelle donazioni, causando un calo delle scorte nei nosocomi calabresi. Il sangue raccolto sarà destinato a fronteggiare la carenza di emocomponenti necessari per la cura di specifiche patologie.

«Promuovere la cultura della donazione con gesti concreti di altruismo è segno di vicinanza alla popolazione, frutto dei valori e dei principi etici del Soldato Italiano, da sempre in prima linea per la sicurezza e il bene comune». Queste le parole del Comandante del Raggruppamento Calabria, Col. Sandro Iervolino, al termine della donazione.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.