9:54 am:Saracena: screening gratuito esteso anche agli alunni delle scuole
7:30 pm:Grazie ad Azione Verde nasce in Nigeria una nuova squadra di calcio. Le divise arrivano da Trebisacce
7:01 pm:Sulla questione del depuratore interviene Antoniotti: «Stasi rifiuta le risorse in cambio di uno ‘’studio di fattibilità’’»
10:01 am:Il Consiglio Direttivo dell’Ente Parco Nazionale della Sila approva il Piano di previsione
8:01 pm:"Ci sono Anch'io" il vissuto di un'associazione che ha rivoluzionato il mondo del sociale
6:00 pm:Biodiversità marina, dalla Regione Calabria 200mila euro del FEAMP
6:01 pm:"Piccoli Passi", la Cassazione annulla la condanna per un imprenditore
6:01 pm: Francesco Madeo: «Errori sul calcolo dei positivi nella Sibaritide? Secondo l'Asp di Cosenza sì»
6:01 pm:Emergenza Covid, Corigliano-Rossano a 912 casi: Stasi applica il "mini-lockdown"
5:50 pm:Sanità, Spirlì e Orsomarso visitano il 118 di Cosenza: «Spina dorsale del nostro sistema»

Video intervista a Luigi Promenzio: io candidato Sindaco? Serve responsabilità da parte di tutti

Proseguono le interviste de L'Eco dello Jonio WebTv ai possibili candidati a Sindaco della Città di Corigliano-Rossano alle elezioni che si svolgeranno tra meno di un anno. Negli nostri studi televisivi, intervistato dal direttore Serafino Caruso, questa settimana è stato ospite il Dottor Luigi Promenzio, rossanese e coriglianese dalla nascita, specialista ortopedico pediatrico di fama internazionale. Una chiacchierata a 360°, quella con il dottor Luigi Promenzio. Con lui, che si è definito "di sinistra", abbiamo affrontato soprattutto tematiche riguardanti la fusione tra le due grandi città di Corigliano e Rossano, il futuro di questa nuova grande entità, il ruolo della politica. Alla domanda se si dovesse candidare a Sindaco ha risposto dicendo che lo dovremmo fare tutti: ognuno nel suo campo deve fare appieno il proprio dovere per apportare un contributo di crescita alla città e al territorio. Ruolo fondamentale lo avranno i giovani, chiamati ad andare fuori sì, ma per poi ritornare ed apportare tutto il proprio bagaglio di esperienza nella costruzione della società del domani.