6 ore fa:Corona Maestro d’Olio 2024: i fratelli Renzo tornano a casa con l’ambito riconoscimento 
12 ore fa:Aggressione al vicino di casa e dinanzi agli agenti, assolto perché il fatto non sussiste
8 ore fa:Al via l'Estate a Sofferetti, tra fede e musica
9 ore fa:Corigliano-Rossano: «Apri siamo i Carabinieri» e poi lo accoltellano
Ieri:La Vignetta dell'Eco
10 ore fa:Il cassanese Luigi Pascale vince il premio America Giovani
Ieri:Verso le aziende agricole digitali anche nella Sila Greca
7 ore fa:Chiusura nefrologia, Stasi: «Ennesimo disastro targato Graziano-Occhiuto»
11 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
13 ore fa:Auto contro motociclisti: due feriti nel violento scontro di Cassano Jonio

Cassano, una Piazza Municipio sarà intitolata a Salvatore Frasca

1 minuti di lettura

CASSANO JONIO - L'attuale Piazza Municipio, così denominata per consuetudine, a partire da venerdì prossimo 28 giugno sarà denominata, nell'ambito della toponomastica locale, "Piazza Salvatore Frasca". È, infatti, in calendario per quella data, con inizio alle ore 18:30, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, nonché della cittadinanza, la relativa cerimonia ufficiale di scoprimento delle targhe, che sarà preceduta dal ricordo della figura dell'ex sindaco e parlamentare. 

In precedenza, la giunta comunale, su proposta del sindaco Gianni Papasso, aveva deliberato in merito, affinché la Piazza, attualmente denominata "Piazza Municipio", antistante il Palazzo Municipale, venisse intitolata al senatore Salvatore Frasca, nato a Cassano Jonio nel 1928 e deceduto a Cosenza il 27 Marzo 2021. 

La decisione, è stata adottata per rendere onore ad una figura ritenuta prestigiosa, che ha segnato, con il proprio impegno, il proprio pensiero e la propria lungimiranza politica la storia della Calabria e della città di Cassano. 

Il  senatore Salvatore Frasca, iscritto fin da giovanissimo al Partito socialista italiano, ha ricoperto diversi incarichi tra i quali quelli di Consigliere ed Assessore Provinciale, Presidente della Camera di Commercio di Cosenza, Deputato per tre legislature e Senatore della Repubblica per due, Presidente della Commissione Bicamerale Igiene e Sanità, membro della Commissione Parlamentare Antimafia, Presidente della Cassa Marittima Meridionale e Sottosegretario al Ministero di  Grazia e Giustizia. Ha ricoperto per più di dieci anni la carica di Sindaco di Cassano Jonio lasciando tracce evidenti ed indelebili del suo operato. 

Il Senatore Frasca, da persona dotata di grande coraggio e determinazione, fin dalla giovanissima età, si è battuto strenuamente per i diritti delle classi più deboli e si è speso per l'affermazione dei principi di democrazia, giustizia e libertà, in un'epoca segnata da forti squilibri sociali e disuguaglianze. Da uomo coraggioso e determinato, recita, tra l'altro, l'atto dell'esecutivo, si è particolarmente distinto nella lotta contro i poteri forti, la mafia e la delinquenza organizzata. Pertanto, la scelta di intitolare a suo nome l'attuale Piazza Municipio è stata dettata dalla consapevolezza che questo sito è stato realizzato nel corso della sua sindacatura ed è, a pieno titolo, il luogo ove egli si sforzava di far capire ad una moltitudine di uomini e donne di Cassano, accorsi per ascoltarlo, che si può essere soggetti attivi della storia e non massa inerme, che passivamente subisce il potere altrui. 

Il nome di Salvatore Frasca, per l'amministrazione guidata dal sindaco Papasso, rievoca quei valori universali di libertà, democrazia, giustizia, uguaglianza e fratellanza, che si intende promuovere e riproporre, soprattutto alle giovani generazioni che, considerato il periodo di grave crisi culturale e sociale, hanno più che mai bisogno di riscoprire e far propri tali principi, per affrontare meglio il presente e prepararsi a gestire il futuro. Propedeutica alla cerimonia in programma è stata l'autorizzazione da parte del Prefetto, prevista per legge.
 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.