7 ore fa:Il Partito Democratico gioca la carta più alta: Elly Schlein arriva a Corigliano-Rossano
8 ore fa:Educazione e natura, a Corigliano-Rossano si potrà fare lezione all'aria aperta
6 ore fa:Bretella di Sibari, Rfi indice la gara d'appalto: infrastruttura da 27 milioni di euro
8 ore fa:Pomillo vuole continuare «nel buon governo, per fare di Vaccarizzo un comune a zero emissioni»
5 ore fa:Canti e letture per la "Festa di fine anno" della Scuola Primaria di Vaccarizzo
9 ore fa:Sabato 15 giugno parte la 30esima stagione di Odissea 2000. Domenica si esibirà Aka 7even
5 ore fa:La Coalizione della Straface fa l'elenco dei «candidati collegati a ditte beneficiarie del comune»
8 ore fa:Aperto l'aggiornamento graduatorie Personale Ata. «Circa 3 milioni di meridionali torneranno vicino casa»
6 ore fa:«Noi in trasparenza loro uniti solo da un sentimento di avversione verso Stasi»
4 ore fa:La seconda edizione del Festival della Poesia conquista il cuore di Co-Ro

All'Archivio di Stato di Cosenza "si viaggerà nel tempo" attraverso la lettura cartografica

1 minuti di lettura

COSENZA - "La rappresentazione del rilievo: dalla cartografia storica alla cartografia digitale" è il titolo del laboratorio didattico che si terrà venerdì 19 aprile presso la sala convegni dell'Archivio di Stato di Cosenza. Un'esperienza formativa accattivante che consente di leggere ed interpretare le carte topografiche attuali confrontandole con la cartografia storica. Un'occasione unica per i ragazzi che lavoreranno con le carte storiche custodite nell'Archivio di Stato di Cosenza.

Ideato a partire dalla mostra documentaria "Incantevoli paesaggi", il laboratorio didattico e il seminario introduttivo saranno tenuti da Lucà Federica, geomorfologa e ricercatrice dell'Unical. Il laboratorio coinvolgerà alcune classi delle scuole secondarie di primo grado del territorio. Gli studenti e le studentesse dell'Istituto Comprensivo di Mendicino si cimenteranno nella lettura e nell'interpretazione di carte topografiche attuali e nel loro confronto con la cartografia storica.

Prima del laboratorio didattico è previsto l'intervento di Cristiana Coscarella, architetto, storico dell'architettura e docente Unical.

L'evento si inserisce nell'ambito del progetto "Raccontiamoci la città" giunto quest'anno alla XX edizione; il progetto, ideato dalla dott.ssa Gabriella Lo Feudo è promosso dal laboratorio culturale "Cosenza che vive".

Grazie alla partecipazione dell'Archivio di Stato di Catanzaro, sarà possibile ammirare la copia digitale della "Carta Portolano", una carta nautica di fine '500 attribuita a Domenico Vigliarolo (sacerdote di Stilo). Questo prezioso reperto è giunto fino ai nostri giorni perché fu usata come copertina di un volume notarile quando ormai era diventata obsoleta. La produzione del Vigliarolo è sparsa per il mondo e, a parte la "Carta Borgiano VI" custodita nel Vaticano, la "Carta Portolano" è l'unica presente in Italia ed è custodita in Calabria, terra natia del Vigliarolo.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.