3 ore fa:Sbanda e finisce fuori strada, paura sulla statale 106
4 ore fa:Campagna elettorale Corigliano-Rossano, Smurra: «Elevare la qualità del confronto»
2 ore fa:Circuito Felice Nazzaro: vincono Renna e Balsamo
4 ore fa:Rapani contro i 5 stelle: «Fallimento fatto di ipocrisia e incapacità»
5 ore fa:L'ira di Oliverio sul Governatore: «È arrivato Occhiuto, il salvatore della Calabria»
8 ore fa:Vicenda Baker Hughes ancora al palo: mancano concertazione e idee chiare sull'allocazione
3 ore fa:A Corigliano-Rossano si produce uno dei mieli più buoni al mondo: grazie alle api e alle clementine
9 ore fa:Cariati, il consiglio comunale approva il il rendiconto della gestione per l’esercizio 2023
6 ore fa:Senza Sibari-Co-Ro addio anche alla Rossano-Crotone: l'appello di Tavernise
2 ore fa:Precariato, anche a Corigliano-Rossano per anni sul lavoro «sono state costruite carriere politiche»

Romano: «L’autorizzazione unica sia garanzia bancaria per l’erogazione automatica del credito»

1 minuti di lettura

CATANZARO - «L’accesso al credito non deve essere ostacolato dalla burocrazia privata. Ci deve essere una forma di erogazione automatica del credito per effetto di una circostanza: l’autorizzazione unica rilasciata dal commissario di governo».

È quanto ha dichiarato il commissario straordinario della Zes Calabria e Campania, Giosy Romano, al termine della prima giornata degli Stati generali del Mediterraneo in corso di svolgimento a Gizzeria Lido.

«La mia idea – ha detto Romano - è che un investimento, accanto alla misura del credito di imposta che dà lo Stato, debba esere accompagnato dall’istituto bancario con l’erogazione dell’equity in maniera diretta senza un aggravio procedimentale perché l’autorizzazione unica del commissario è la garanzia per l’istituto. Non è una cosa disancorata dalla norma che prevede che nell’area in cui si fa un investimento bisogna rimanere almeno sette anni. L’autorizzazioe unica rappresenta, dunque, la garanzia di permanenza. È una grande rivoluzione finanziaria».

Il commissario Romano ha annunciato anche il rilascio dell’autorizzazione unica per l’ampliamento dello stabilimento Novartis, mutinazionale leader nel settore farmaceutico nell’area Zes Campania, a Torre Annunziata. Investimento che creerà ulteriori 50 posti di lavoro per un valore di 32 milioni di euro.

«Bisogna essere pronti – ha detto – a cogliere e supportare le nuove sfide mettendo in pratica tutti gli strumenti normativi a disposizione per favorire sviluppo».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.