16 ore fa:Studenti della Tieri in visita ai cantieri del nuovo ospedale. Occhiuto li rassicura: «Concluderemo i lavori entro la terza media!»
15 ore fa:“Linea Bianca” in Sila per una puntata dedicata ai tesori delle montagne calabresi
16 ore fa:Teatro, musica e cinema: l'Unical porta in scena un cartellone dal grande respiro artistico
1 ora fa:È morto Tonino Mundo, uno dei leoni socialisti dello Jonio
12 minuti fa:«Altro che due settimane...» per il Trenino della Sila si prospettano tempi lunghi
3 ore fa:Le Lampare Bjc lanciano un appello al Sindaco Minò contro la chiusura della rete ferroviaria jonica
1 ora fa:Tra le "Miglior Tesi di Laurea" della Iuav di Venezia c'è quella del rossanese Giulio Gigliotti
19 ore fa:Una delegazione di agricoltori calabresi pronti a partire per Bruxelles 
17 ore fa:Unical: Sfiduciato il Presidente del Consiglio degli Studenti Gregorio Collia
18 ore fa:Amedeo Fusco racconta Frida Kahlo a Venezia

L’Angelo di Lorica, l’ultima statua del "Presepe Vivente" sarà realizzata live. Ecco quando

1 minuti di lettura

LORICA - Dopo l'inaugurazione dello spettacolare "Presepe di Ghiaccio" continuano gli appuntamenti artistici della manifestazione. Il prossimo 18 dicembre, domenica, verrà completata l'intera opera da Luca Mazzotta, maestro scultore campione italiano e vicecampione del mondo, con la realizzazione dal vivo dell'ultima delle undici statue previste, l'Angelo. Dalle 11 in poi, osservando e percorrendo la nuova cabinovia fino alla vetta, spazio alla musica, ad interviste ed alla mostra che è evento più unico che raro, a queste latitudini.

L'opera è composta da 11 statue di circa due metri, inserite all'interno di una cella refrigerata a vista di ampiezza 3 per 9 metri, che consentirà di mantenerle inalterate per tutta la durata dell'esposizione".  Il "Presepe di Ghiaccio" è collocato presso la stazione di arrivo della funivia a monte, in località Monte Botte Donato la cima più elevata dell'altopiano silano, situata a 1928 metri di altitudine. Sarà possibile inoltre visitare il Presepe durante tutta la durata delle festività natalizie, fino al 15 gennaio 2023.

La manifestazione è una produzione di Piano B - Event Project Management, curata ed ideata da Pietro Pietramala, sostenuta dalle Ferrovie della Calabria, con la partecipazione della Regione Calabria, la Provincia di Cosenza, i Comuni di Casali del Manco e San Giovanni in Fiore, il Parco Nazionale della Sila. «Emozioni in vetta, artisti unici ed il presepe di ghiaccio che farà restare senza fiato visitatori e curiosi. Respiriamo l'aria più salubre del mondo, innamoriamoci di questi luoghi così belli con eventi nazionali che inorgogliscono», le parole di Pietramala e dei protagonisti.

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

26 anni. Laurea bis in Comunicazione e Tecnologie dell’Informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia