1 ora fa:«Che fine ha fatto lo Statuto?» I dubbi amletici che aleggiano su Corigliano-Rossano
1 ora fa:Nulla è impossibile: diabetica e celiaca partecipa alla Maratona di Berlino e si classifica tra le migliori corritrici
3 ore fa:«In arrivo prezzi mai visti» l'allarme dell'Autorità per l'energia sul rincaro bollette
3 minuti fa:Emergenza rifiuti, mancano ancora 3.5mln di euro: siamo vicini al caos
2 ore fa:Da domani in pagamento le pensioni di ottobre, ecco gli scaglionamenti per evitare affollamenti
17 ore fa: “Centro storico in festa”, domenica l'appuntamento della settima Stagione concertistica
4 ore fa:Il servizio di assistenza disabili nelle scuole di Corigliano-Rossano partirà lunedì 3 ottobre
16 ore fa:Canna, per Antonio Turchitto (Fratelli d'Italia) il borgo montano ha "Svoltato a destra"
2 ore fa:La Federazione Sindacale Mondiale proclama il 3 ottobre giornata mondiale della lotta in difesa dei lavoratori
3 ore fa:Il 12% della popolazione calabrese non ha ricevuto alcuna dose di vaccino

Liquirizia Amarelli e Caffè Tagliaferri simbolo di turismo e identità: ne parlano due importanti riviste

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Locale storico d’Italia, fondato nel 1900 in quella che fu Piazza dei Tribunali, oggi Piazza Santi Anargiri, nel centro storico di Rossano, il Caffè Storico Tagliaferri continua ad essere uno degli attrattori turistici della Città del Codex. Specialmente nelle calde sere d’estate, una tappa è d’obbligo.

Di questo rituale che interessa tanto i residenti, quanto gli ospiti, parlano anche le pagine di due importanti riviste, Thats’Italia e Bell’Italia, che nei numeri di luglio, insieme ai marcatori identitari distintivi (Mid) di Corigliano – Rossano e della Sibaritide, come il Codex Purpureus Rossanensis ed il Museo della Liquirizia Giorgio Amarelli, raccontano di questa dolce esperienza vocata all’identità.

Ci si può consolare con una pausa da Tagliaferri in piazza Santi Anargiri, la pasticceria storica di Rossano aperta nel 1900, famosa soprattutto per i suoi gelati spumone e pezzo duro, le sue specialità. L’anguriotto, verde di menta e rossa come l’anguria, per una sosta dissetante e fresca. – è quanto si legge su THats'Italia di luglio.

Coast to coast. La Calabria dallo Ionio al Tirreno fino alla Costa dei Cedri un’avventura fra antiche tradizioni, borghi, montagna a e mare è il titolo che incornicia lo speciale della rivista di viaggi e cultura che racconta con parole e immagini l'Italia più bella.

Uno scrigno per il codice. È questo, invece, il titolo del servizio dedicato alla Città di Corigliano-Rossano da Bell'Italia. Le specialità dello storico Caffè Tagliaferri, in particolare, trovano spazio nelle colonne dedicate alla gastronoma. Olio d’oliva, clementine e la celebre liquirizia.

Da provare - è il suggerimento dell’esperto - le chinulidde di pasta frolla con ripieno di frutta secca, la pitta ‘mpiddata, ripiena di uvetta, pinoli, miele e cedro candito e le susumelle, con uvetta, frutta candita e marmellata di cotogne. 

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell'informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia