14 ore fa:"Legalità' e sicurezza in Calabria": Europa Verde-Verdi esprime soddisfazione per l'approvazione del progetto
15 ore fa:Adesso il congedo di paternità, è riconosciuto anche nel pubblico impiego
14 ore fa:Il comune di Villapiana, è all'esame della Corte dei Conti
15 ore fa:Psr Calabria: pagamenti per circa 16 mln destinati a oltre 2.500 aziende agricole
14 ore fa:La Vignetta dell'Eco
15 ore fa:Un’immersione nelle acque calabresi alla scoperta del Piroscafo Torino
16 ore fa:La cipolla bianca di Castrovillari, celebrata da produttori e grandi chef
15 ore fa:“Il Coraggio della Vergogna”: a dieci anni dalla presentazione del libro di Carlo Di Noia
13 ore fa:La Calabria sotto i riflettori della Rai: domani la prima delle due puntate di “Linea Verde”
16 ore fa:Dalla Regione Calabria è forte il sostegno alle imprese artigianali: «Realtà preziose»

A Campana 1 milione e 200 mila euro grazie ai fondi Pnrr: «Intervento chiave»

1 minuti di lettura

CAMPANA - L'uso dei fondi relativi al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è la vera sfida per gli enti locali, che si giocano buona fetta di futuro grazie alla programmazione di investimenti ed interventi. In quest'ottica spicca il lavoro del Comune di Campana, che è risultato beneficiario di un finanziamento di 1.200.000,00 € nel quadro del Pnrr relativo ai Cis - Regione Calabria - Contratto Istituzionale di Sviluppo. Le domande ammesse a finanziamento sono state 110 su 890 presentate. Il progetto prevede la sistemazione dell'area dell'Incavallicata per la valorizzazione dei megaliti dell'Elefante di Pietra e del Gran Colosso e la sistemazione di Palazzo De Martino con la realizzazione di nove minialloggi da destinare a Bed & Breakfast ai piani superiori ed un museo di arte contadina al piano interrato: in tal modo si possono finalmente riqualificare due punti nevralgici per la nostra comunità ed il suo sviluppo territoriale e turistico. «Abbiamo scritto un'altra pagina importante per Campana – ha commentato soddisfatto il sindaco Agostino Chiarello - ancora una volta siamo nelle condizioni di migliorare l'attrattività dei nostri beni culturali senza incidere sulle tasche dei cittadini. Inoltre a nome mio e dell'Amministrazione Comunale ci tengo a ringraziare il Consigliere Regionale Davide Tavernise per la fondamentale opera di concertazione promossa affinché si addivenisse a soddisfare le linee guida richieste dalla commissione giudicatrice che ha premiato la nostra proposta progettuale: la costante opera di vicinanza alle amministrazioni comunali del territorio è manifesta quando si ottengono risultati lusinghieri, ed oggi per il nostro comune è stata scritta una pagina fondamentale per la sua crescita».

(Fonte comunicato stampa)

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell'informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia