6 ore fa:Castrovillari, premiati i vincitori del concorso artistico “Io l’ambiente lo salvo così…”
6 ore fa:L’appello di Co-Ro Pulita alla minoranza: «Basta strumentalizzare le tragedie per fini politici»
7 ore fa:Rapinò una banca, incastrato dalle prove biologiche rimaste sulla calzamaglia usata per nascondere il volto
7 ore fa:Il vice sindaco di Mormanno eletto nella Direzione Regionale del Partito Democratico
7 ore fa:Al preside Francesco Antonio Di Noia sia intitolata la Scuola Media “A. Toscano” del Centro Storico ausonico
5 ore fa:Auddino (M5S) dice no a Draghi Presidente della Repubblica
6 ore fa:Vaccini nelle scuole, in Calabria un bambino su tre della fascia 5-11 anni ha già fatto la prima dose
6 ore fa:Le Vignette dell'Eco
7 ore fa:Covid, in Calabria calano i contagi e i ricoveri ma si registrano 7 vittime
5 ore fa:“Il mansplaining spiegato a mia figlia” arriva al Teatro Garden di Rende

Co-Ro, spazio alla solidarietà con il concerto spettacolo di “Gli anni ribelli”

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Nel cartellone di Natale in Co.Ro trova spazio anche la solidarietà, con la serata di domani, 5 gennaio 2022, ore 18, al Teatro Paolella: Gli anni ribelli.

Un concerto evento, con musiche revival degli anni 60/70, gli anni della contestazione, di ribellione delle giovani generazioni, attratte dall'ideale di rivoluzionare la società e la politica. Quelle rivolte esercitarono una profonda influenza sui processi di trasformazione dei comportamenti e della mentalità e di creazione di nuove forme di mobilitazione.

La serata, presentata da Graziella Colamaria e Adriano Beraldi, sarà arricchita anche dal racconto di aneddoti, il ricordo eventi storici e culturali accaduti proprio in quegli anni. La parte musicale è affidata alla band Adele e i Maledetti, voce Adele Zangaro, chitarra Alfonso Sacchetti e Corrado Fonsi, basso Natale Novellis, batteria Benigno Grillo. La serata è stata fortemente voluta dall'associazione SosteniAmo e dalla sua presidente, Graziella Colamaria in collaborazione con la ludoteca il Sasso nello Stagno diretta da Alfonso Sacchetti.

SosteniAmo è una associazione che sostiene iniziative volte a combattere il degrado sociale e ambientale attraverso la cultura, da qui l'idea di affiancare il concerto, promosso dall'Associazione il Sasso nello Stagno, e di raccogliere fondi a favore Cooperativa sociale L'aquilone, diretta da Nuccia Mingrone e Riccardo Avena, che si occupa di bambini in difficoltà, dando loro delle alternative e nuove possibilità di vita.  Il ricavato della serata andrà interamente a loro.

«L'azione di SosteniAmo - dichiara la presidente Graziella Colamaria - mira anche alla sensibilizzazione di questo tipo di generosità. Auspichiamo ad un ritorno ai valori di solidarietà e prossimità di cui la nostra città è stata sempre protagonista. Puntiamo a riportare la socialità nei quartieri valori che si sono persi con lo spopolamento e con l'urbanizzazione».

Per prenotare il biglietto potete contattare Graziella Colamaria al n.3402995547 o tramite eventbrite al link https://bit.ly/32ZGpKG. Il costo dei biglietti sarà libero ma a partire da euro 5. Sempre domani, 5 gennaio 2022, alle ore 18, Castello Ducale, si terrà il concerto Sfumature Parigine, con i maestri Alfredo Vena e Simone De Vivo, clarinetto e pianoforte. Prenotazione al link https://bit.ly/3HQ7jnt. 

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie delle informazioni. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia