15 ore fa:A due passi dal cielo
2 minuti fa:Caso Trenitalia, «Occhiuto apra un confronto sui trasporti con il centrosinistra»
14 ore fa:Amazon per la Calabria: in vista un progetto di collaborazione che la renderà internazionale
14 ore fa:Record di pale eoliche in Calabria. Allora perché non siamo energeticamente autonomi?
32 minuti fa:Contro il caro bollette il comune di Cassano Jonio corre ai ripari: taglio drastico all'illuminazione pubblica
16 ore fa:“Calabria Terra dei Padri”: attivo da oggi il sito che punta al turismo di ritorno
16 ore fa:Mazza ringrazia quanti lo hanno votato e annuncia la nascita del Progetto Jonia
17 ore fa:Il cosentino Scola, campione italiano di velocità in montagna, ricevuto dalla Succurro
13 ore fa:Corigliano-Rossano conclude il suo mandato di capitale mondiale della Fisica Nucleare e Subnucleare
15 ore fa:Caro biglietti, la proposta: «Non date altri soldi a Trenitalia, dateli ai pendolari»

Cassano, 2milioni e 600mila euro per completare palazzi confiscati alla mafia da destinare ad alloggi popolari

1 minuti di lettura

CASSANO JONIO - Con Decreto N. 262/2021 del Dipartimento Infrastrutture e Lavori Pubblici, Politiche di Edilizia Abitativa, Vigilanza Aterp della Regione Calabria, nell’ambito delle Misure urgenti relative al Fondo Complementare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, approvato, e di altre misure per investimenti, "Sicuro, Verde e Sociale – Riqualificazione Edilizia Residenziale Pubblica”, il Comune di Cassano Jonio è stato destinatario di un finanziamento di € 2.600.000,00 per lavori di “Ristrutturazione di due fabbricati di Edilizia Residenziale Pubblica, ubicati alla Contrada Bruscata Piccola di Sibari”.

Ne ha dato comunicazione, appena ricevuta la comunicazione formale, il sindaco Gianni Papasso, che dopo avere riferito della partecipazione dell’ente locale, a suo tempo, al relativo bando regionale, ha espresso viva soddisfazione per il finanziamento in questione, che grazie agli interventi di completamento che si andranno a eseguire, il Comune di Cassano potrà utilizzare i due palazzi, allo stato non ultimati, appartenuti alla criminalità organizzata, confiscati dallo Stato negli anni ottanta al boss campano, appartenente alla Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo,  Giuseppe Cirillo, che si era insediato nella Sibaritide, come alloggi popolari.

Il programma generale, infatti, si rivolge esclusivamente all’edilizia residenziale pubblica per dare risposte alle necessità abitative di quelle fasce di popolazione più svantaggiate ed emarginate dal mercato immobiliare. Il primo cittadino, ha colto l’occasione per ricordare che qualche decina di alloggi popolari ecologici, nell’ambito dei Contratti di Quartieri vennero realizzati e consegnati, agli aventi diritto, in un altro palazzo confiscato negli anni '80 al boss Cirillo anch’esso ubicato in contrada Bruscata Piccola della frazione Sibari.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.