4 ore fa:Fusione Co-Ro, Stasi commenta la sentenza del Tar: «Chi si scaglia contro la città unica è miope»
6 ore fa:«La Calabria diventi “No Tax Area”»
4 ore fa:La Calabria punta sui Distretti del cibo, circa 20 le candidature
5 ore fa:L’ex Tribunale di Rossano pronto a ritornare in vita. C’è un’idea per il riutilizzo
5 ore fa:Longobucco, è morto Walter Cesare Sapia: il commosso ricordo della Cisl
6 ore fa:Invalido, con il reddito di cittadinanza e col vizietto di rubare nei supermercati: arrestato un rossanese
5 ore fa:Emergenza epidemiologica, i tre hub vaccinali di Corigliano-Rossano resteranno aperti
3 ore fa:Edilcassa Calabria, Beraldi (Claai) è il nuovo presidente
6 ore fa:Anche a Crosia piantato l'Albero del Ricordo in memoria delle vittime del Covid-19
4 ore fa:Frecciargento Sibari-Bolzano: riattivato il booking. Possibile continuare a viaggiare

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza «è un banco di prova per le pubbliche amministrazioni»

1 minuti di lettura

CASSANO JONIO - «Il piano nazionale di ripresa e resilienza è un banco di prova per le pubbliche amministrazioni».

Lo afferma in una nota Francesco Garofalo, presidente del centro studi “Giorgio La Pira”, di Cassano che così continua: «È in gioco il destino delle nostre comunità, tenendo conto che il 40% dei 206 miliardi per opere sono destinate al Sud. In tale contesto, chi è al governo della cosa pubblica, è chiamato a fare un salto di qualità per fare in modo che le risorse vengano spese bene e indirizzate su opere, che alla lunga non si rivelano cattedrali nel deserto, come è già accaduto nel passato».

«Dalle scelte fatte – continua Garofalo-, dipende il futuro delle nostre comunità, il cui destino cioè la qualità delle strade, delle scuole, dei trasporti, della sanità, dello sviluppo e occupazione, dipende da questa occasione di svolta. Da subito va avviato un confronto comune per elaborare un piano di rilancio delle anche per le aree interne, che sempre più si trovano a fare i conti con l’emarginazione, lo spopolamento e la crisi economica. I nostri centri storici sono sempre più abbandonati a se stessi, al degrado e abitati da pochissimi nuclei di famiglie».

«Il PNRR è una versa e propria sfida – spiega Garofalo -, per la crescita e proprio per questo è indispensabile programmare, rispettare i tempi e sfruttare tutte le risorse disponibili per dare vita ad interventi che favoriscano concretamente lo sviluppo del territorio. È essenziale che questa opportunità storica sia colta da tutti».

«Mi auguro e auspico che anche a Cassano, le scelte siano il frutto di un ampio dibattito e confronto fra tutte le componenti per consegnare – ha concluso -, alle prossime generazioni un territorio più moderno, più forte e solidale, in cui insistono giacimenti culturali, ambientali e naturalistiche rilevanti».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.