5 ore fa:La Regione al fianco delle aziende florovivaistiche: bando per oltre 800mila euro
5 ore fa: “È tempo di Volley” raccoglie consensi: nasce un’importante sinergia tra IC Tieri e Corigliano Volley
3 ore fa:Sindacato lavoratori poste della Cisl di Cosenza: Confermato Benvenuto come segretario
3 ore fa:Innovazione digitale, a Corigliano-Rossano già disponibili i certificati anagrafici on-line
6 ore fa:Perseguitava l'ex compagna, arrestato un agente della Polizia municipale di Corigliano-Rossano
5 ore fa:La Regione accelera sui vaccini: 18mila somministrazioni a domicilio
5 ore fa:Lunedì saranno svelati tutti i dettagli dell’atteso Rural Food Festival di Castrovillari
4 ore fa:Corigliano-Rossano, l’ultima “moda” politica: i Consigli comunali on the road
6 ore fa:A Co-Ro prende il via "Lib(e)riamoci in Città" con la presentazione del libro di Tommaso Greco
4 ore fa:Crosia, inaugurato nella frazione Mirto il centro di raccolta comunale

Acri, Palumbo (FdI) scrive a La Regina: Chiesta l’immediata messa in servizio degli infermieri

1 minuti di lettura

ACRI - «Questa mattina ho richiesto ufficialmente al commissario straordinario dell’Asp di Cosenza Vincenzo Carlo La Regina, l’immediata messa in servizio, dopo formale convocazione, dei collaboratori professionali sanitari infermieri risultati ammessi con la delibera n. 61 del 27 gennaio 2021, per garantire la piena operatività delle unità e delle strutture sanitarie regionali e territoriali».

È quanto scrive in un comunicato stampa Salvatore Palumbo consigliere comunale della città di Acri che così continua: «Ho ritenuto di dovere specificare al Commissario che l’attuale stato di emergenza sanitaria da Covid-19, costringa ad un impiego rapido di personale specializzato nei Presidi Ospedalieri in modo da rafforzare l’aumento di organico, anche in quello di Acri, considerando anche l’attenzione che si deve avere nei confronti di professionisti che da anni svolgono con spirito di abnegazione e di sacrificio il loro lavoro».

«Queste condizioni quindi – aggiunge - fanno considerare come indifferibile la messa in servizio richiesta, dopo la convocazione dei vincitori ed il rilascio dei nulla osta di mobilità delle Aziende sanitarie di appartenenza. Ho apprezzato ed ho fatto mio in questo senso l’impegno della nostra concittadina acrese di adozione che lo scorso marzo ha pubblicato, su varie testate giornalistiche nazionali, la “Proposta De Pilla” con cui ha richiesto al passato Governo Conte di provvedere sulla mobilità extraregionale, nulla osta definitivo, ricongiungimenti familiari e mobilità per le disabilità degli infermieri».

«Mi è sembrata un’ottima iniziativa che permette ai professionisti sanitari di poter rientrare nella propria Regione di origine per ragioni personali e familiari, ma anche di garantire l’aumento di personale nelle strutture che, come risaputo, sono carenti di operatori e richiedono in questo periodo di pandemia un forte impegno per la sua sconfitta. Sono sicuro che il Commissario Straordinario valuterà con la giusta attenzione le ragioni e le legittime aspettative del personale sanitario professionale segnalate della mia formale richiesta» conclude.

(foto fonte wikipedia)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.