15 ore fa:Covid, in Calabria riscontrati 11 casi di variante inglese
16 ore fa:Corigliano-Rossano, continuano ad aumentare i contagi. Anche oggi si registra un +9
16 ore fa:Emergenza Covid, da domani scuole medie chiuse a Rossano... la dirigente blinda l'istituto
14 ore fa:Corigliano-Rossano, Straface denuncia: «Il Pronto soccorso dell’area ausonica a rischio chiusura dalle 20»
59 minuti fa:Effetti del Covid, la protesta degli operatori dei luna park e dei circus: «I sindaci ci vengano incontro»
15 ore fa:Vaccini, da oggi in Calabria intensificate le somministrazioni per i soggetti a rischio
15 ore fa:Regionali, il centrodestra spinge per il voto subito. Ma l'election day potrebbe slittare a settembre
15 ore fa:Crisi del settore wedding. Da Castrovillari la proposta dei matrimoni in sicurezza arriva sul tavolo di Spirlì
16 ore fa:Cassano, affidato l’incarico per il Piano Spiaggia
16 ore fa:Saracena, il covid non ferma la programmazione strategica per la comunità

Promenzio pone diversi quesiti urgenti sulla scuola al sindaco Stasi

1 minuti di lettura

CORIGLIANO – ROSSANO – «Un ordinanza del Sindaco della terza città della Calabria ha previsto la chiusura delle scuole primarie e secondarie di primo grado fino al 16 gennaio, ma da lunedì 18 cosa accadrà? I ragazzi potranno tornare a scuola o si proseguirà con la Dad?»

È questo il primo dei cinque quesiti sulla scuola posti dal consigliere di opposizione Gino Promenzio (Civico&Popolare) al Primo Cittadino di Corigliano-Rossano. Il consigliere chiede delucidazioni su diversi punti: dalla possibile apertura alle condizioni di alcuni plessi, dallo screening per il personale scolastico alle sanificazioni.

«Il Plesso “Paganino” – continua Promenzio - sito nell’area urbana di Corigliano è da considerarsi sicuro per la presenza di tanti ragazzi? Nel caso positivo ne autorizzerà l’utilizzo?»

«Considerata la chiusura delle scuole – incalza - ha pensato ad una sanificazione degli edifici?  Molti Sindaci del territorio hanno inteso farlo».

«Per quanto riguarda lo screening con tamponi tanto sbandierato nei giorni scorsi per il personale scolastico, è stato effettuato o si rischia di tornare a scuola senza alcuna forma di tracciamento? E se è partito con quali criteri di priorità sono stati scelti i plessi?» si chiede Promenzio.

«Si possono dire concluse – continua - le turnazioni pomeridiane per quelle scuole primarie destinatarie di interventi di ristrutturazione o di nuova dislocazione?»

«I lavori di allestimento dei container, per i quali ribadiamo la nostra contrarietà, per le scuole del territorio si sono conclusi?» pone come ultimo quesito Promenzio.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.