52 minuti fa:A Castrovillari grande attesa per il Musical “Anna ed Elsa la Regina del Ghiaccio, il cristallo magico”
5 ore fa:Pnrr e Sud: Pubblica Amministrazione e caro materiali ne ritardano l'attuazione
1 ora fa:Il Pd “rinasce” a Corigliano-Rossano: sarà guidato da Rosellina Madeo
4 ore fa:La magia della neve sotto il cielo stellato: a Longobucco al via la prima edizione della “Ciaspolata Notturna”
1 ora fa:Mister Carmine Pugliese lascia il Castrovillari Calcio
2 ore fa:«La morte non è mai una soluzione». L’Arcidiocesi di Rossano-Cariati celebra la 45° Giornata per la Vita
4 ore fa:Spezzano Albanese, il comune punta sui lavoratori e stabilizza i precari
1 ora fa:Centri di aggregazione culturale per anziani, Stancato: «Necessario tutelare questi luoghi»
32 minuti fa:Stalking: mail ingiuriose e minacce nei confronti dell'ex coniuge, arrestato un uomo
11 minuti fa:Per le imprese agricole calabresi «mix micidiale dell’aumento dei costi e del cambiamento climatico»

Anche a Cassano all'Ionio la solidarietà non ha confini. A Natale arriva il panettone sospeso

1 minuti di lettura

CASSANO ALL'IONIO - Non è solo un anno difficile ad aver spinto tante associazioni nel dare vita a iniziative di solidarietà per sostenere le famiglie in difficoltà dopo la crisi economica susseguita all’emergenza Covid-19.

E’ così che a Cassano Jonio nasce il “panettone sospeso”, un progetto dell’associazione Artisti Eccellenze Calabresi in collaborazione con il supermercato CRAI della cittadina jonica e l’agenzia pubblicitaria Pricoli di Sibari per “una carezza sul cuore a chi è in difficoltà”.

L’associazione, guidata dalla presidente Anna Maria Schifino, ha deciso di acquistare un discreto numero di panettoni, simbolo del periodo natalizio, dando il via all’iniziativa unica nella provincia di Cosenza.

"Il Natale 2020 sarà diverso dal solito - dichiara la presidente - ma non mancherà il nostro impegno per essere vicini a chi si trova in difficoltà. Per questo abbiamo accettato volentieri di stringere questa iniziativa. La crisi si supera con la solidarietà e alleandosi con chi non dimentica i poveri, vecchi e nuovi, che la pandemia ha reso ancora più fragili e bisognosi".  Molte le associazioni del territorio che si sono affiancate per la distribuzione nelle varie famiglie con difficoltà offrendo, proprio come il caffè a Napoli, la possibilità di condividere un momento di festa e di gioia, a chi ne ha bisogno.

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).